Indietro
menu
Al via il nuovo anno

Ritorno il classe. Il messaggio del sindaco Tosi e dell'assessore Battarra

In foto: Renata Tosi
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
sab 12 set 2020 11:51
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

La scuola è bene troppo prezioso per essere messo in discussione. Allo stesso tempo, è un bene fragile perché abbiamo visto come sia stato facile metterla da parte quest’anno. Oggi però dobbiamo solo guardare avanti e ripartire, pensando che la scuola è una risorsa fondamentale per la nostra comunità“. Questo è l’augurio che il sindaco di Riccione Renata Tosi ha rivolto a tutto il mondo della scuola in occasione del ritorno in classe di lunedì 14. “Ricordo molto bene – continua il sindaco – la lettera di quella bimba di terza elementare di Riccione che lo scorso aprile scrisse al presidente Mattarella per implorare la riapertura della scuola. Lei, e tanti altri bimbi della nostra comunità, finalmente dopo mesi di incertezza, lunedì avranno avuto l’unica risposta possibile. La scuola è un bene primario per la crescita del Paese. Il mio augurio, ma anche il mio monito per il futuro, è che nessuno più possa chiudere la scuola in Italia. Ai ragazzi, alle insegnanti, agli uffici competenti, va il mio augurio di buon inizio. Ai tanti lavoratori che hanno permesso la riapertura delle scuole, il mio ringraziamento“.

All’augurio del sindaco si è unito anche quello dell’assessore ai Servizi Educativi, Alessandra Battarra. “Ripartire, come dopo una scossa che ti ferma all’improvviso – ha detto –. E’ un po’ questa la sensazione alla vigilia dell’apertura delle scuole. Ho visto in questi giorni tanto impegno da parte di tutto il personale coinvolto, perché bisogna ricordarlo, nel mondo della scuola lavorano in tanti con senso del dovere e del sacrificio. A loro va il mio ringraziamento personale. Con ottimismo, guardiamo avanti e ri-costruiamo, la nostra scuola“.

Notizie correlate