Indietro
menu
Chiede quali siano i 13 siti

Antenna. Comitato preoccupato: neanche piazzale cimitero va bene

In foto: l'antenna a Sant'Andrea in Besanigo.
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
lun 28 set 2020 08:17
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Dopo la soddisfazione per la scelta di non posizionare l’antenna Wind nelle vicinanze del castello di Coriano il comitato chiede al sindaco di condividere con la cittadinanza, con un percorso di partecipazione, quali siano gli altri 13 siti in ballo per la posa del palo. “Le corianesi e i corianesi – afferma il comitato per voce del portavoce Alessandro Cavouti – hanno il diritto di conoscere direttamente da Windtre S.p.A. quali sono le alternative tecnicamente valide e sulle quali Windtre S.p.A. ritiene di potersi orientare“.

Il timore è che l’antenna sia posizionata nel parcheggio del cimitero e su questa ipotesi il comitato manifesta la totale contrarietà “per il semplice fatto che, non solo impatterebbe ancora sul castello, ma impatterebbe su tutto il paese in maniera terribile, andando a generare una squalificazione paesaggistica impressionante, posizionandosi accanto al campanile e generando una dissonanza visiva assolutamente inaccettabile oltre a riproporre problemi di prossimità a scuole ed asili“.

Ci si dice che il raggio di intervento è Coriano capoluogo, ma questo non impedisce che si possa individuare un punto di minor impatto in una posizione periferica e che non comporti danni permanenti e irreparabili al patrimonio e al centro abitato. D’altronde altri siti fra quelli proposti inizialmente, il parcheggio Conad, Via Lavatoio e la stessa Torre municipale, sono esterni alla zona perimetrata da Windtre S.p.A. che evidentemente non risulta essere un sorta di barriera invalicabile“.

Crediamo che si possa e si debba operare una scelta analoga a quella di Sant’Andrea in Besanigo dove l’antenna è stata spostata di oltre 600 metri e in una posizione per altro più bassa rispetto a quella iniziale“.

Infine un appello alla cittadinanza: “Sollecitiamo tutte le cittadine e tutti i cittadini di Coriano a seguire e partecipare a questa delicata fase decisionale ricordando loro che il nuovo accordo che l’Amministrazione raggiungerà con Windtre S.p.A. sarà tale che risulterà veramente difficile poter rimettere mano per la terza volta a tale posizionamento“.

 
Notizie correlate
di Redazione   
di Andrea Polazzi