Indietro
menu
Pensate prima del Covid

A Santarcangelo tre nuove aule per la didattica all'aperto

In foto: San Martino
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 2 set 2020 15:32 ~ ultimo agg. 15:32
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Tutte le scuole elementari delle frazioni di Santarcangelo avranno un’aula didattica all’aperto. La Giunta comunale ha approvato il progetto per la realizzazione di tre aree didattiche esterne di pertinenza delle scuole Fratelli Cervi di Sant’Ermete, Luigi Ricci di San Vito e Marino della Pasqua di San Bartolo.

L’aula didattica della primaria Giovanni XXIII a San Martino dei Mulini è in corso di realizzazione e sarà ultimata nell’arco di due o tre settimane e che anche la scuola intercomunale di Camerano di Poggio Torriana sarà dotata di un analogo spazio esterno. A breve tutte le scuole primarie presenti nelle frazioni, avranno a disposizione strutture didattiche dove fare lezioni all’aperto. L’avvio di lavori per la realizzazione delle tre nuove aule – che oltre ad essere prive di barriere architettoniche potranno disporre di gazebi coperti con ombreggianti, pavimentazione in plastica riciclata, panche e tavoli – è previsto entro poche settimane.

“Queste strutture, pensate prima dello scoppio della pandemia, oltre ad arricchire il patrimonio scolastico e ad ampliare gli spazi didattici all’aperto in relazione all’emergenza sanitaria Covid 19 – spiegano le assessore Fussi e Garattoni – permetteranno anche di sperimentare nuove modalità di apprendimento”.

Notizie correlate
di Redazione