Indietro
menu
durante un controllo stradale

Girava in auto con un coltello da macellaio e 12 chiavi di diversi veicoli: denunciato

di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
sab 22 ago 2020 13:38
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Nella mattinata di ieri, il personale del Reparto Prevenzione Crimine di Bologna, coordinato dal Posto di polizia di Bellaria, ha denunciato un cittadino albanese di 44 anni, regolare sul territorio nazionale, per porto abusivo di armi e oggetti atti ad offendere.

Durante un servizio di controllo del territorio, verso le 12.30, nei pressi di Bellaria, l’attenzione degli agenti è stata attirata da un suv con due uomini a bordo che ha improvvisamente accelerato alla vista della pattuglia. I poliziotti, insospettitisi, hanno intimato l’alt e fermato l’auto, all’interno della quale sono stati identificati due uomini, uno di nazionalità turca l’altro albanese, entrambi visibilmente agitati. Alla domanda sul perché si trovassero a Bellaria i due hanno fornito versioni contrastanti. Da qui la decisione dei poliziotti di perquisire la vettura.

All’interno del vano portabagagli del suv, risultato di proprietà dell’albanese, sono stati rinvenuti due coltelli ben affiliati, uno da macellaio e un altro a “filetto”, oltre ad una bomboletta di schiuma da barba utilizzata spesso per agevolare l’apertura di serrature domestiche di vecchia progettazione. Inoltre, sotto un sedile, gli agenti hanno scoperto un borsello con dentro una dozzina di chiavi di auto riconducibili per lo più a Bmw e Mercedes.

Considerate le giustificazioni fornite dal proprietario del veicolo, risultate non pienamente soddisfacenti, i poliziotti hanno deciso di sequestrare coltelli e chiavi. Il forte sospetto, infatti, è che potessero essere usati per compiere furti o magari rapine. Inoltre per l’abanese è scattata anche la denuncia.

Notizie correlate
Nessuna notiza correlata.