Indietro
menu
Con un confronto pubblico

Un piano per il decoro e il colore della zona mare. La richiesta da Viserba

In foto: il nuovo lungomare di Viserba
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 29 lug 2020 11:14 ~ ultimo agg. 11:23
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Mentre prosegue, nella complessità della stagione balneare in corso, il completamento dei nuovi tratti del lungomare, da Rimini nord arriva anche la richiesta di una gestione coerente e di qualità del decoro e del colore della zona turistica. Un tema – spiega Gabriele Bernardi, Fondatore e Amministratore del gruppo “La Viserba che Vorremmo” – che andrebbe affrontato già al termine della stagione con un confronto pubblico.

“Il lungomare non è ancora finito ma sono già tantissime le richieste degli operatori per un piano del decoro e un piano del colore. Con un piano del colore potremmo davvero fare un ulteriore passo in avanti verso la caratterizzazione del nostro borgo marino che deve sempre più essere un esperienza unica e attrattiva per i turisti, con un piano del decoro andremmo invece ad incidere sulle brutture e ad uniformare, in modo da rendere ancora più bello esteticamente il nostro salotto che rischierebbe altrimenti di avere il vestito nuovo con le scarpe vecchie e spaiate. A tal proposito – conclude Bernardi – chiediamo all’amministrazione che tanto ha fatto, sta facendo e farà per Viserba e tutta Rimini nord, un’assemblea pubblica a stagione estiva conclusa, per poter tutti insieme discutere di questi che ci sembrano temi molto importanti da portare avanti e dai quali dipende il nostro futuro turistico”.

Notizie correlate
di Simona Mulazzani