Indietro
menu
La bozza del protocollo

Scuola, test a campione sugli studenti: gratuiti e volontari

In foto: Repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
lun 27 lug 2020 15:38
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Arrivano altri tasselli sulla ripartenza dell’anno scolastico il 14 settembre. Oltre ai test sierologici per tutto il personale scolastico in concomitanza con l’inizio delle attività didattiche ci saranno anche “test a campione per la popolazione studentesca con cadenza periodica. Saranno a questi fini adottati i criteri di: volontarietà di adesione al test, gratuità dello stesso per l’utenza, svolgimento dei test presso le strutture di medicina di base e non presso le istituzioni scolastiche“. Lo prevede la bozza del protocollo d’intesa tra Miur e sindacati per garantire l’avvio dell’anno scolastico. In tutte le scuole sarà poi individuato un medico competente che effettui il servizio di sorveglianza sanitaria.

Oggi il ministro Lucia Azzolina, al termine del  tavolo regionale per la ripresa che si è tenuto oggi a Firenze ha ribadito che “il 14 settembre si ritornerà a scuola, e per questo voglio tranquillizzare tutti quelli che hanno manifestato perplessità“. “C’è stato un lavoro enorme che gli enti locali hanno fatto sugli spazi: mio compito sarà dare ovviamente più organico alla Toscana, così come anche alle altre regioni che lo hanno chiesto“, ha aggiunto.

Notizie correlate