Indietro
menu
padrone a rischio denuncia

Pitbull azzanna e uccide il gatto del vicino. Intervengono i carabinieri

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 7 lug 2020 13:08 ~ ultimo agg. 8 lug 09:41
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Sono dovuti intervenire i carabinieri, ieri pomeriggio, in via Barsanti a Rimini, dopo che un pitbull aveva azzannato e ucciso il gatto del vicino. Il padrone del micio, sotto choc, sta valutando se sporgere denuncia nei confronti del proprietario del cane.

Tutto si sarebbe consumato in pochi attimi. Secondo una prima ricostruzione, pare che il pitbull si sia introdotto nel giardino del vicino, scavalcando la recinzione, e abbia attaccato il gatto. Che non è riuscito a fuggire in tempo ed è stato azzannato nella collottola. Una lotta impari, con il micio rimasto a terra esanime. Da chiarire se il padrone del gatto abbia assistito alla scena o sia arrivato in un secondo momento, a dramma consumato, fatto sta che quando ha cercato di soccorrere l’animale non c’era più nulla da fare.

Il proprietario del pitbull, accusato di non aver sorvegliato a dovere il cane, rischia ora una denuncia. I carabinieri, giunti in via Barsanti, hanno identificato i due uomini e raccolto la loro versione dell’accaduto. E’ probabile che il padrone del gatto decide di querelare il vicino.

Notizie correlate
di Maurizio Ceccarini