Indietro
sabato 8 agosto 2020
menu
Picchi di oltre 90 km/h

La Riviera spazzata dalla bora, danni limitati

In foto: un albero caduto in via Toscanelli a Viserba
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 7 lug 2020 11:40 ~ ultimo agg. 23:40
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Come annunciato dall’allerta della Protezione Civile, nella notte sul riminese ha cominciato a soffiare un forte vento di bora che, dopo avere raggiunto picchi superiori ai 90 km/h, si è poi placato a metà mattinata. I Vigili del Fuoco sono stati impegnati con tutti gli uomini disponibili per le numerose segnalazioni arrivate dal territorio, in particolare per rami spezzati, ma senza registrare al momento danni di particolare entità. Il vento ha causato anche accumuli di sabbia sulle strade del litorale. Il mare è mosso con moto ondoso in attenuazione nel corso della giornata.

A Riccione l’amministrazione comunale ha subito attivato i mezzi di Geat e richiesto l’intervento di Hera per la pulizia delle strade. Non sono state segnalate situazioni particolari  e “già da questa mattina alle 7 sono stati predisposti tutti i servizi grazie anche ai sopralluoghi effettuati dall’ufficio traffico del Comune di Riccione” spiega l’assessore Ermeti. In particolare i problemi sono legati alla caduta importante di aghi di pino sulle strade, dallo spostamento di sabbia dall’arenile arrivata anche su via D’Annunzio e via Torino e da fogliame sull’argine del fiume Marano. Il lavoro di pulizia proseguirà per tutta la giornata e la notte.

Altre notizie