Indietro
menu
Perplessità sulla gestione

Il sindaco di Coriano: incoerente far rientrare gli studenti per i saluti

In foto: Domenica Spinelli
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mar 9 giu 2020 15:03 ~ ultimo agg. 10 giu 14:32
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Dall’Amministrazione Comunale di Coriano un ringraziamento a chi – dirigenti, insegnanti, famiglie, ragazzi – si è impegnato per portare a termine un anno scolastico quanto mai complesso. Ringraziamenti anche dal sindaco Domenica Spinelli che esprime anche alcune perplessità: da una parte per la mancanza di adeguate linee guida centrali, dall’altra per la scelta di diverse amministrazioni di far rientrare gli studenti per i saluti finali quando invece l’indirizzo nazionale non lo prevedeva.


Domenica Spinelli (sindaco): ”Sono stata felice di constatare come i giovani si siano adattati a questa didattica e abbiano veramente dimostrato un innato spirito di resilienza. Nei miei interventi ho sempre trovato volti sorridenti e profonda curiosità. Insieme ad insegnanti e alunni ho contribuito ai loro progetti con interviste e testimonianze ma soprattutto ci siamo confrontati su quello che stava accadendo e progettato il futuro ed il ritorno a scuola sempre con grande ottimismo.

Da parte mia sono stata e rimango critica, non tanto per la scelta della chiusura delle scuole, ma sulle modalità che hanno lasciato tanti dubbi ed incertezze reiterate nel tempo con tempistiche sbagliate e mancanza di linee precise. Non condivido inoltre come non si sia voluto provare a tornare a scuola, certamente in sicurezza, come invece hanno fatto tanti altri paesi europei. Esprimo il mio disappunto infine per come in alcune scuole si sia accettato di far rientrare gli studenti per i saluti finali, visto appunto il diverso indirizzo nazionale, delle due cose una o si può o non si può. A Coriano la scelta delle direzioni scolastiche è stata invece rispettosa delle direttive visto anche la poco chiara definizione delle responsabilità.”

L’Amministrazione Comunale: “In un anno di grande difficoltà le insegnanti e gli studenti e tutto il mondo della scuola hanno saputo trasformare una routine quotidiana, imposta dalla situazione, in una opportunità. I complimenti, in primo luogo vanno alle dirigenti che grazie alla già alta preparazione tecnica e al grande impegno hanno fatto di tutto affinché tutti gli studenti potessero essere raggiunti dalla didattica a distanza. Non sono stati da meno i ragazzi che con grande spirito di adattamento si sono lanciati in questa sfida assolutamente senza precedenti ed inimmaginabile, soprattutto un ringraziamento va alle famiglie che tra mille difficoltà hanno seguito i loro figli, spesso anche più di uno contemporaneamente”.

Beatrice Boschetti (assessore ai servizi socioeducativi): “L’amministrazione non ha voluto far mancare la propria presenza ed è sempre stata vicina alle dirigenti ed insegnanti, spesso siamo stati invitati durante le lezioni per portare i nostri saluti e manifestare la nostra vicinanza.”

 

Notizie correlate
di Redazione   
di Redazione   
VIDEO
di Andrea Polazzi