Indietro
menu
Ordinanza comunale

Morciano frena sulla riapertura dei centri sociali: prima le verifiche

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
lun 25 mag 2020 10:16 ~ ultimo agg. 10:22
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Visti i protocolli regionali per la sicurezza e la prevenzione del contagio Covid-19 emessi sabato 23 maggio è stata diramata oggi a Morciano una nuova ordinanza comunale in merito alla riapertura di centri sociali per anziani, giovanili e culturali.

L’ordinanza, annuncia il sindaco Giorgio Ciotti, prevede la sospensione della ripresa della attività nei centri sociali, culturali e giovanili di proprietà comunale sino a nuova riorganizzazione degli spazi al fine del distanziamento sociale e loro verifica a cura dell’ufficio tecnico comunale. Divieto di gioco delle carte, da tavolo o di ruolo.

Divieto di effettuare corsi di ballo o che prevedono assembramento. Divieto di condurre corsi per l’insegnamento dell’uso di strumenti a fiato. Obbligo di sanificazione giornaliera degli spazi. Ampliata a due metri la distanza di sicurezza nei centri anziani. Obbligo di presentare l’elenco delle attività svolte all’interno dei centri sociali e culturali comunali, al fine di riscontrarne il rispetto con le linee guida regionali, prima del loro avvio.

Notizie correlate
di Andrea Turchini