Indietro
menu
il 22 maggio

La fortezza di San Leo riapre al pubblico

In foto: fortezza di san leo
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 20 mag 2020 14:52
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Dopo la fase di chiusura forzata imposta dal Governo per l’emergenza sanitaria, la Fortezza Rinascimentale di San Leo riaprirà venerdì 22 Maggio, con una serie di misure per garantire la sicurezza. La prima regola riguarda l’accesso al museo, che sarà contingentato e avverrà su prenotazione. All’ingresso sono stati appositi tornelli dotati anche di una ThermApp MD Camera per rilevare la temperatura corporea. Tutti gli ambienti saranno, inoltre, oggetto di una costante sanificazione e pulizia; sarà prevista la fornitura ai visitatori di mascherine come dispositivo di protezione personale obbligatorio, di guanti monouso e postazioni per utilizzo di gel disinfettante per le mani.

I fruitori troveranno a disposizione l’intero patrimonio culturale del Museo ma saranno chiamati a tenere comportamenti responsabili e ad osservare le regole sanitarie di contenimento del contagio da Covid-19. In questo inedito contesto saranno adottati nuovi orari di visita e sono state inoltre riviste anche le tariffe di ingresso, accordando in particolar modo agevolazioni rivolte a bambini, ragazzi e nuclei familiari: l’ingresso sarà infatti gratuito fino ai 14 anni ed è stato introdotto un biglietto “Family” (www.san-leo.it). L’Amministrazione Comunale ha anche deciso di aprire gratuitamente le porte della Fortezza Rinascimentale al personale sanitario impegnato in prima linea nei Covid Hospital di tutta Italia e tutte le Forze dell’Ordine.

Sarà inoltre operativo un nuovo ed appropriato Albergo diffuso che permetterà soggiorni in ambienti sapientemente restaurati e diffusi su tutta la Città.

Notizie correlate
di Redazione