Indietro
menu
Attualità Nazionale

Concessionari pertinenziali al tracollo. Raffaelli (Lega) chiede chiarimenti su Dl Rilancio

di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 28 mag 2020 18:43
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

La parlamentare riccionese della Lega Elena Raffaelli chiede chiarimenti al Governo e interventi urgenti a sostegno dei 300 concessionari pertinenziali che dal 2006 si sono visti aumentare i canoni fino al 3000%. “Recentissime ordinanze comunali – dice la Raffaelli – hanno interdetto l’utilizzo delle aree di alcune concessioni oggetto di decadenza a causa maxicanoni diventati insostenibili economicamente e gravemente iniqui. Tutto questo nonostante il Governo, in via d’urgenza, abbia previsto con l’art. 182 del dl rilancio “misure di sostegno per il settore turistico”, ribadendo la sospensione fino al 30 settembre dei pagamenti dei canoni Omi, i valori stabiliti dall’osservatorio mercato immobiliare”. Da qui l’appello al Governo: occorre fare chiarezza sull art 182 e togliere ogni ombra di ambiguità perché il rischio concreto è che diventi il colpo di grazia sulle imprese e ai loro 2500 dipendenti, in forte difficoltà per l’emergenza sanitaria, con una stagione balneare avvolta nella totale incertezza”.

Notizie correlate
di Andrea Polazzi