Indietro
menu
dilazioni e rateizzazioni

Hera, ulteriori aiuti per gli utenti in difficoltà

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 9 apr 2020 18:42
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Il protrarsi dell’emergenza Coronavirus ha spinto Hera a mettere in campo ulteriori aiuti per i propri clienti (famiglie e imprese) in difficoltà a gestire i pagamenti delle bollette relative a tutti i servizi erogati dal Gruppo.

Per quanto riguarda i clienti domestici, le modalità agevolate di pagamento introdotte a partire dallo scorso 12 marzo, vengono prolungate fino alle scadenze del 30 giugno. I clienti in difficoltà vedono, quindi, prorogata la possibilità di richiedere il rinvio della scadenza di pagamento di 30 giorni o in alternativa la rateizzazione del pagamento in tre rate nei tre mesi successivi. Inoltre, i clienti che alla ricezione della bolletta saranno disoccupati, in cassa integrazione, o i lavoratori autonomi che siano beneficiari delle misure di sostegno al reddito, introdotte di recente per via dell’emergenza, potranno richiedere una rateizzazione del pagamento delle bollette estesa fino a sei rate.

Per quanto riguarda le utenze non domestiche, sono confermate fino alle bollette in scadenza al 30 giugno le modalità di rateizzazione agevolate finora in vigore, con la possibilità di richiedere sempre dilazioni di un mese o rateizzazioni in tre mensilità. Da oggi, inoltre, per le attività che al momento della richiesta fossero destinatarie di provvedimenti di chiusura, legati all’emergenza Covid-19, è possibile richiedere l’applicazione del pagamento in sei rate. Infine, nei comuni in cui Hera gestisce la Tariffa Corrispettivo Puntuale per la gestione dei rifiuti, il Gruppo ha deciso per tutte le utenze non domestiche il rinvio della prima rata del 2020 (in calendario tra aprile e giugno).

Queste agevolazioni potranno essere richieste da tutti i clienti attivi, che prima dell’emergenza erano in regola con i pagamenti, telefonando al numero Servizio Clienti riportato in bolletta.

Notizie correlate
di Redazione   
VIDEO