Indietro
menu
collegato da oxford

A "Tutta salute" l'immunologo riminese Gorini. Sulla sua Rimini: "quella foto..."

In foto: Il dottor Giacomo Gorini a "tutta salute"
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mer 22 apr 2020 17:47 ~ ultimo agg. 23 apr 19:50
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

A “tutta salute” collegato con Lucia Renati l’immunologo riminese ricercatore ad Oxford Giacomo Gorini che sta studiando il vaccino contro il coronavirus sull’uomo. 

Il dottor Giacomo Gorini, giovane immunologo riminese (31 anni) dell’Edward Jenner Institute di Oxford (lo stesso che nel 2014 trovò il vaccino contro l’ebola quando si registrò l’epidemia in Africa), fa parte di un team che ha inizierà proprio questa settimana (domani giovedì 23 aprile) a testare il vaccino sull’uomo.

Quello che ci chiediamo tutti, adesso è: potremo avere un vaccino entro l’estate? le risposte a tutta salute. 

Il dottor Gorini spiegherà l’iter e il contenuto della sperimentazione, i tempi e cosa succederà una volta trovato il vaccino. E poi di fronte a quella fotografia della sua Rimini: “non pensavo che avrei mai visto una foto del genere. Ma dobbiamo fare quello che ci dicono, per il nostro bene. Capisco quanto possa essere stato difficile anche per l’amministrazione ma è stata la scelta giusta, infatti stiamo vedendo i risultati. Dobbiamo tenere duro” (guarda la puntata).

Continua il trend positivo nell’evoluzione dell’emergenza sanitaria. I dati dicono che non ci sono stati mai così tanti dimessi e guariti, con un calo netto dei malati. Resta però alto il numero dei morti. Dati positivi che fanno ben sperare, ma che indicano come non sia pensabile la fine del lockdown senza predisporre altre misure di contenimento, indicare regole precise per ogni attività lavorativa, riorganizzare trasporti e spazi pubblici. Mentre tutto il mondo è alle prese con la pandemia, i ricercatori continuano a lavorare instancabilmente a un vaccino.

 

Ieri il sindaco di Rimini Andrea Gnassi ha voluto portare al dottor Giacomo Gorini, 31enne ricercatore dello Jenner Institute dell’università di Oxford, il ringraziamento dei riminesi per il lavoro che sta conducendo. Il dottor Gorini ha illustrato al sindaco le novità del lavoro medico scientifico. “la professoressa Gilbert che gestisce il progetto si dice positiva all’80% che il vaccino funzionerà. E se lo dice un’esperta di un istituto che è un’eccellenza mondiale, ne sono convinto anche io. Ieri mi ha scritto un bambino di 7 anni che mi ha visto alla trasmissione “Che tempo che fa”, perché aveva un’idea per sconfiggere il coronavirus: è uno degli onori e delle soddisfazioni più grandi della mia vita. L’ho invitato ad Oxford appena passerà tutto”.

“Ti volevo ringraziare per tutto il lavoro che fai, che ci rende orgogliosi – gli ha detto il sindaco – un italiano, un riminese, che mette la sua ricerca a disposizione del mondo. Sapere di poter contare su di te, un riminese che corre per il mondo e per la nostra città, è anche un modo per lanciare un messaggio di sicurezza e speranza per la nostra comunità”.

Il video della conversazione è disponibile sulla pagina Facebook del Comune.

Notizie correlate
di Redazione