Indietro
menu
Lutto per San Patrignano

Si è spenta Antonietta, moglie di Vincenzo Muccioli

In foto: Antonietta Muccioli
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
lun 30 mar 2020 14:26 ~ ultimo agg. 31 mar 12:12
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Si è spenta a 86 anni Maria Antonietta Cappelli Muccioli, moglie di Vincenzo Muccioli, fondatore della comunità di San Patrignano.  Lo annuncia Andrea, uno dei figli della coppia, con un post su Facebook. Nel suo messaggio rivolto alla madre, Andrea Muccioli cita anche la figlia India (“Dida”), scomparsa lo scorso anno a soli 18 anni. Vincenzo Muccioli è deceduto il 19 settembre 1995, a 61 anni.

Il post di Andrea Muccioli:

“Ciao mamma Dovrei essere contento. Questa notte ti sei finalmente liberata di quell’involucro accartocciato e stanco, che ti aveva privato del movimento, della parola e infine della memoria e del pensiero.
La condanna ricevuta, quella di una lunga catena di giornate vuote e solitarie, è ormai estinta, e per te il distacco da questa terra immagino sia semplice e lieve. Chissà, probabilmente stai già tendendo la mano verso il tuo Vi’,prossima a quell’ abbraccio grande e forte, ma dolcissimo, dentro il quale sembravi scomparire.

Avrai una grande sorpresa, mamma. Insieme al babbo troverai la tua cara Dida. Immagino voi tre, insieme, fluttuare in un girotondo di abbracci e tenerezze, come in un quadro di Chagall, che Dida ama tanto…e un po’ vi invidio. Noi quaggiù, che oltre alla mancanza di voi, ci troviamo calati in questo immenso vuoto, in questo tempo dilatato e fermo, come una bonaccia densa di nebbie malate, che ti costringono a tenere le vele ammainate e ti impediscono l’orizzonte. Guidateci con l’immensa generosità del vostro cuore, aiutateci a ritrovare una rotta sicura, che possa farci condividere il reso del nostro viaggio, che sappia davvero ritrovarci come fratelli”.

La nota della Comunità di San Patrignano:

Questa notte è venuta mancare Maria Antonietta Cappelli Muccioli, per tutti noi Antonietta. La Comunità è profondamente vicina a tutti i suoi cari.

In ciascuno di noi è vivo il ricordo della sua dedizione e della generosità con cui ha allargato la sua famiglia, permettendo al marito Vincenzo di dedicarsi interamente alla nascita della Comunità.  Questa altruistica spinta iniziale, unitamente al suo costante impegno successivo,  hanno fatto sì che divenisse la mamma di molte delle ragazze e dei ragazzi che a San Patrignano trovavano una nuova opportunità di vita.

Non meno importante è stata la sua capacità materna di adoperarsi per mantenere nella Comunità un clima famigliare, partendo dagli aspetti relazionali sino a quelli organizzativi e di cura degli ambienti. Solo a titolo esemplificativo ci piace ricordare che non ha mai voluto sentir parlare di “mensa” insistendo perché fosse definita “sala da pranzo” e fosse organizzata, anche esteticamente, con modalità il più possibile capaci di riprodurre il calore domestico.

Il ricordo di Antonietta, insieme a quello di Vincenzo, ci aiuterà a far sì che San Patrignano continui ad essere una grande famiglia in cui ciascun individuo sia posto al centro dell’attenzione e della cura di tutti.

 

 

Notizie correlate
di Simona Mulazzani   
VIDEO
di Redazione