Indietro
sabato 19 settembre 2020
menu
Cronache dalla zona rossa

Sentiamoci

di Mario Galasso   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
gio 19 mar 2020 10:40
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Quanto bisogno abbiamo dell’altro, ora lo sappiamo, lo stiamo imparando sulla nostra pelle.
Ci accorgiamo dell’importanza delle cose quando ci vengono a mancare.

Quando le abbiamo lì, a portata di mano, pronte ad essere utilizzate a nostro piacere e comando, non hanno valore, le possiamo trattare con poca attenzione, tanto sono lì.

Quando la distanza con gli amici di carne e ossa si dilata nel tempo ci rendiamo conto quanto, tutto sommato, degli amici virtuali, alcuni dei quali perfetti sconosciuti, ci interessa poco e niente.

Cosa ce ne facciamo degli amici virtuali? E dei loro like?

Li possiamo guardare negli occhi?

Gli possiamo sussurrare qualcosa nell’orecchio?

Abbiamo bisogno di Carla, Antonio, Marco, Luisa, … quelli veri da abbracciare e strapazzare, con cui sorridere e discutere e, perché no, condividere un buon bicchiere di rosso o una bionda non filtrata.

Potere del Covid-19, farci rimpiangere e apprezzare ciò che non abbiamo più vicino, a cominciare da amiche e amici.

Penso, dall’altra parte, alle persone che quotidianamente si affidano alla Caritas, non hanno problemi di possesso e, spessissimo, sono soli. Certamente, l’ho detto diverse volte in questi giorni, è aumentata la distanza anche con noi ma, per il resto, soli, emarginati e dimenticati erano e, soli, emarginati e dimenticati rimangono.

Siamo noi che, con questo isolamento obbligato, potremmo provare ad immaginarci, per quanto possibile, un po’ come loro soli e emarginati.
Potere del Covid-19, farci capire come io sono l’altro ma, anche, che l’altro sono io.
Forti di questa consapevolezza una ricetta l’abbiamo: SENTIAMOCI!

Abbiamo tempo, utilizziamolo per tenerci in contatto, certamente tra amici ma, anche, pensando a coloro che sappiamo vivere in maniera più faticosa questo periodo di solitudine forzata.

Facciamolo per loro ma soprattutto per noi, per la nostra umanità.

SENTIAMOCI! Dipende da noi, da ciascuno di noi.

Oggi mi sento di affidarvi un compito, anzi due:

1: Aiutaci a far diventare virale il messaggio SENTIAMOCI
2: Allontanarti dal frigo e… TELEFONA

Sentiamoci, rimaniamo in contatto, dalla zona rossa

#CaritasNonSiFerma #ChiCiSeparerà #CaritasOnCovid19

Altre notizie
Cronache dalla zona rossa

Cambio Generazionale

di Mario Galasso
Cronache dalla zona rossa

Torneremo a ridere insieme

di Mario Galasso
Il blog di Mario Galasso

Umanità e coperte

di Mario Galasso
Notizie correlate
di Maurizio Ceccarini   
Blog/Commenti Rimini Social

Una notte senza dimora

di Mario Galasso