Indietro
menu
Del posto e di altri comuni

Cinque denunce a Riccione per la serata a casa dell'amico

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 13 mar 2020 10:36 ~ ultimo agg. 19:28
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Continuano i controlli sul territorio da parte dei Carabinieri della Compagnia di Riccione, sul rispetto delle disposizioni contenute nel D.P.C.M. 09 marzo 2020 tese al contrasto della diffusione del COVID-19.
Nella giornata di ieri i Carabinieri del NOR – Sezione Radiomobile, in particolare, hanno deferito cinque ragazzi per il reato di inosservanza delle disposizioni dell’Autorità, ai sensi dell’art. 650 c.p.. I giovani, sia del luogo che provenienti da comuni limitrofi, incuranti delle disposizioni di non allontanarsi dalle loro abitazioni se non in presenza di indifferibili motivi lavorativi e/o sanitari, avevano ben pensato di ritrovarsi per poi riunirsi a casa di un loro coetaneo.
L’Arma ribadisce che le persone controllate sulla pubblica via dovranno esibire documentazione comprovante l’esigenza di spostamento e, in caso di assenza di detta documentazione, dovranno sottoscrivere autocertificazione veritiera delle ragioni del proprio spostamento.

Notizie correlate
di Redazione   
VIDEO
di Andrea Polazzi   
di Redazione   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna