Indietro
menu
fermato dalle volanti

Cerca di camuffare l'odore di marijuana in auto con l'aglio: arrestato 23enne

In foto: Repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 5 mar 2020 15:23 ~ ultimo agg. 6 mar 11:46
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Era in auto con la fidanzata e due amici quando ieri sera è stato fermato a Rivazzurra dalle Volanti per un controllo. Il giovane alla guida, un 23enne albanese, si è subito mostrato nervoso: ha consegnato ai poliziotti i propri documenti tremendo. Una volta abbassato il finestrino, gli agenti hanno avvertito un forte odore di aglio, pianta solitamente usata per confondere le forti esalazioni dei cannabinoidi. Un fatto insolito che il 23enne non ha saputo giustificare.

Messo alle strette, l’albanese ha tirato fuori dalla tasca del giubbotto un involucro contenete 50 grammi di marijuana: “L’ho acquistata nel pomeriggio, ma è per uso personale”. Ovviamente i poliziotti non gli hanno creduto e, dopo aver fatto scendere i quattro giovani dall’auto, hanno scovato sotto il tappettino, lato passeggero, un involucro con all’interno altri 100 grammi di erba. Il 23enne, che non aveva precedenti, è stato arrestato e questa mattina è comparso in tribunale per essere processato.

Il giudice lo ha condannato ad un anno di reclusione, pena sospesa, per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Il questore De Cicco sta valutando in queste ore se revocare all’albanese il permesso di soggiorno.

Notizie correlate
di Redazione   
di Icaro Sport   
FOTO