Indietro
menu
Espressioni di condanna

Atti vandalici ai giardini Vittime delle Foibe

In foto: da Mirco Ottaviani
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
sab 15 feb 2020 07:25 ~ ultimo agg. 15:35
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Nella settimana del Giorno del Ricordo, un atto vandalico ai giardini Vittime delle Foibe in piazzale Carso. Ne dà notizia Mirco Ottaviani, promotore del corteo che si è tenuto il 10 febbraio con arrivo proprio nel piazzale. “È oramai divenuta un appuntamento fisso la vandalizzazione dei giardini Vittime delle Foibe di Piazzale Carso, teatro lunedì sera, in occasione del Giorno del Ricordo, di una commemorazione alquanto partecipata”.

Ignoti, riferisce l’esponente dell’estrema destra riminese con tanto di corredo fotografico, “hanno strappato via i tanti nastri tricolori che adornavano gli alberi del parco, sradicato dal terreno il palo con la targa commemorativa e strappato via tutte le corone d’alloro e i tantissimi fiori lasciati nei giorni scorsi”. Ottaviani ricorda poi la “reiterata richiesta dell’installazione di una stele commemorativa, di cui oggi il parco è sprovvisto, sottoposta ad una stretta sorveglianza con l’uso di telecamere”.

Sempre dalla destra riminese, condanna anche da parte di Marina Mascioni, che parla di “un atto vandalico assolutamente vergognoso e totalmente deprecabile contro il Ricordo delle Vittime delle Foibe e dell’Esodo dei nostri connazionali dopo la fine della guerra. Ci aspettiamo fatti concreti relativamente al controllo dell’area di piazzale Carso”.

Nicola Marcello di Forza Italia su Facebook parla di “deprecabile e vile atto vandalico” e aggiunge: “Nel prossimo consiglio comunale comunque credo che sia doveroso osservare un minuto di silenzio per quanto accaduto e provvedere ad evitare che gesta simili si verifichino ancora”.

Notizie correlate
di Redazione   
VIDEO
di Simona Mulazzani   
VIDEO
di Redazione