Indietro
menu
fermati dai carabinieri

Accerchiano una prostituta e tentano di derubarla: tre minorenni denunciati

In foto: la caserma dei carabinieri di Riccione
di Lamberto Abbati   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 11 feb 2020 12:43 ~ ultimo agg. 19:34
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

L’hanno vista tutta sola su una panchina e hanno tentato di strapparle la borsa. E’ successo ieri notte in viale Dante, a Riccione, intorno all’una. La vittima è una prostituta rumena di 35 anni, mentre gli autori del tentato furto con strappo sono tre minorenni di 15, 16 e 17 anni, di cui uno di nazionalità marocchina.

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile di Riccione, diretto dal tenente Maurizio Guadalupi, la prostituta era seduta su una panchina in viale Dante in attesa di un cliente, quando i minorenni hanno tentato un approccio: “Ciao bella, cosa fai tutta sola?”. La donna però li ha ignorati e loro l’hanno circondata. Poi uno dei tre ha afferrato la borsa, contenete circa 200 euro, che la rumena teneva sottobraccio e ha cercato di strappargliela più volte. Ma la prostituta ha opposto resistenza e iniziato a gridare, attirando l’attenzione di un passante.

Il terzetto, temendo di essere scoperto, è fuggito a piedi lungo viale Dante, mentre la rumena, sotto choc, è stata soccorsa da due uomini, uno dei quali aveva assistito alla parte finale del tentato strappo. Immediata la richiesta d’aiuto ai carabinieri di Riccione. Nel giro di un paio di minuti sul posto sono giunte due pattuglie del Radiomobile. I militari, che hanno raccolto la testimonianza della donna e la descrizione dei giovanissimi, non ci hanno messo molto a rintracciare i tre minorenni, uno dei quali ha cercato (senza riuscirci) di sottrarsi al controllo.

Una volta identificati e riconosciuti dalla vittima, i tre sono stati denunciati al tribunale dei Minori di Bologna per tentato furto strappo. Poi, una volta trasferiti in caserma, sono stati raggiunti dai rispettivi genitori che li hanno caricati in auto e riportati a casa.

Altre notizie
di Simona Mulazzani
l'annuncio del presidente Bonaccini

Test vaccini Oxford-AstraZeneca a Bologna e e Modena

di Redazione
di Redazione
Notizie correlate
di Redazione