Indietro
menu
Verso la pedonalizzazione

Ponte Tiberio. Società de Borg: rammarico per riapertura al traffico

In foto: il ponte di Tiberio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 8 gen 2020 15:34 ~ ultimo agg. 9 gen 09:02
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

L’amministrazione ha già anticipato futuri periodi di chiusura alle auto per il Ponte di Tiberio (ad esempio in occasione della Pasqua) ma c’è chi avrebbe preferito confermare lo stop alle auto già da subito. O quasi. “Ponte di Tiberio 2020: ci piace ricordarcelo così… pedonalizzato!” lo scrive la Società de Borg che spiega di condividere “il rammarico espresso da diversi cittadini, per il ritorno alla circolazione veicolare sul bimillenario ponte di Tiberio dal 7 gennaio 2020“. L’associazione nei giorni scorsi aveva anche suggerito al comune di prolungare la sperimentazione fino a domenica 12 gennaio “così da verificare anche lo scenario “scuole aperte”, prevedendo le scontate obiezioni dei soliti gufi“.

Ammettiamo – scrive la Società de Borg – che ci eravamo già abituati al passeggio sul ponte. L’apprezzamento era palpabile e facilmente avvertibile nei commenti dei passanti: bastava soffermarsi un attimo per cogliere il consenso pressoché unanime nelle due settimane di sperimentazione.” Secondo l’associazione “l’inversione di marcia di via Bastioni settentrionali ha funzionato correttamente, fornendo una valida alternativa al transito sul ponte romano: attendere la costruzione di un nuovo ponte (che può sempre tornar utile per fluidificare il traffico) non deve costituire una condizione vincolante per la definitiva pedonalizzazione del ponte di Tiberio.
Società de Borg ha inserito la “questione ponte” come uno degli interventi richiesti all’amministrazione nell’area. All’ordine del giorno ci sono anche la gestione della ZTL, dei parcheggi a raso, il progetto del parcheggio sotterraneo e la gestione del verde urbano.

Notizie correlate
di Andrea Polazzi