Indietro
menu
Porte aperte e solidarietà

Un cappelletto per la Mila. Tutto pronto per domenica 22

In foto: foto di gruppo con i cappelletti
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 19 dic 2019 17:52 ~ ultimo agg. 27 dic 11:38
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Torna a Rimini per il terzo anno l’appuntamento con il cappelletto solidale (edizione 50 – 47). Domenica 22 dalle 17 in vicolo San Giovanni 16 le porte della casa di Tommaso Della Motta (ideatore del progetto insieme all’amico Diego Urbinati) si apriranno per tutti coloro che vorranno fare del bene mangiando un bel piatto di cappelletti fatti a mano. L’iniziativa, anticipata nelle scorse settimane nella trasmissione Tempo Reale (vedi video), è stata presentata oggi alla stampa. Naturalmente a casa dell’ideatore. Presenti, oltre a Della Motta e Urbinati, il presidente di Arop (a cui sarà devoluto il ricavato) Roberto Romagnoli, la responsabile del reparto di Oncoematologia Pediatrica dottoressa Roberta Pericoli e la dottoressa Beatrice Filippini. Titolo dell’edizione 2019 “Un cappelletto per la Mila”, bambina scomparsa prematuramente nel 2018.

Notizie correlate
di Andrea Polazzi   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna