Indietro
giovedì 24 settembre 2020
menu
Basket C Silver

Il Bellaria Basket senza Foiera e Brighi stende il Castenaso: è al quarto posto

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
dom 8 dic 2019 21:53
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Bellaria Basket-Castenaso 78-59

IL TABELLINO
BELLARIA BASKET: Ferrari 32, Mazzotti 2, Cruz 5, Gori 1, Rossi 12, Giovanardi 21, Berardi 5, Montanari. Ne. Curi Moares, Tamburini, Santoro, Josè. All. Maghelli.

CASTENASO: Pesino, Marinelli, Ballini 20, Galiano, Biguzzi 7, Cesario, Capobianco 14, Seracchioli, Ballardini 7, Zucchini 3, Tinti 8. All. Castelli.

ARBITRI: Dragicevic di Cesena e Gerrini di Faenza.

PARZIALI: 17-18, 39-28, 52-50, 78-59.

NOTE: usciti per 5 falli: Ballardini, Rossi. Tecnici: Mazzotti, Maghelli, Cesario. Antisportivo: Tinti.

CRONACA E COMMENTO
Privo ancora di Foiera, alle prese coi postumi di un infortunio, senza Brighi vittima del virus influenzale, con l’altro senior Sirena a rimandare il suo esordio, il baby Bellaria di coach Maghelli è riuscito a piegare il Castenaso per 78-59. Grande protagonista della giornata il play guardia classe 2001 scuola Crabs Martino Ferrari, autore di 32 punti di cui 19 nella prima parte di gara, 6 palle recuperate e 9 falli subiti, ben coadiuvato da Giovanardi (21 punti di cui 13 nei primi 20 minuti), un leone sotto i tabelloni (12 rimbalzi).

Nel primo quarto la partita è stata in equilibrio. Bellaria ha allungato in avvio (10-5), ma Castenaso – fanalino di coda del girone – è rimasta agganciata al match e prima con Tinti (13-14) e poi con Capobianco (15-18) ha messo il naso in avanti chiudendo il tempo sul 17-18.

Nel secondo quarto Bellaria spinge il piede sull’acceleratore piazzando un break di 20-7 (37-25) ispirato dalla terribile coppia che va all’intervallo firmando 32 dei 38 punti. La partita sembra indirizzarsi nella maniera giusta per i padroni di casa, invece nella terza frazione (13-22) il Castenaso, ispirato da Ballini (20 punti con tre bombe), con la difesa a zona tiene bloccato l’attacco di casa e col passare dei minuti ricuce il gap e mette la freccia coi liberi di Tinti (48-50). Poi è Ferrari dalla lunetta a segnare i canestri del 52-50, punteggio con cui
si chiude la frazione.

Nella quarta frazione l’impatto del Bellaria è positivo. In un amen allunga progressivamente fino al +13 al 35′ (65-52) e Giovanardi poi segna il canestro del 70-56 per poi piazzare due bombe a suggellare una prestazione molto positiva.

Il Bellaria sale al quarto posto in classifica assieme ad altre cinque squadre e nel prossimo turno (domenica) sarà di scena a Fidenza, leader assieme alla Cestistica Argenta.