Indietro
menu
Nuovi sforamenti

Dopo la tregua, lo smog torna a farsi sentire

In foto: repertorio
di Maurizio Ceccarini   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 17 dic 2019 11:06 ~ ultimo agg. 12:18
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Come in gran parte dei capoluoghi emiliano-romagnoli, anche Rimini negli ultimi giorni è tornata a fare i conti con lo smog dopo alcuni giorni di tregua grazie all’aumento della ventilazione. Domenica e lunedì il livello di Pm10 è tornato sopra la soglia di 50 microgrammi per metro cubo, con valori rispettivamente di 62 e 75 microgrammi (quello di ieri è stato il valore più alto in regione). Il nuovo aggiornamento valido ai fini di un’eventuale attivazione delle misure emergenziali è previsto per giovedì.

Rimini ha già superato il limite di 35 sforamenti nel 2019: 38 per la centralina del Parco Marecchia, 37 per quella di via Flaminia.

Notizie correlate
di Redazione