Indietro
menu
Smaltimento arretrati

I numeri del Tribunale. Calano le pendenze civili, aumentano invece nel penale

In foto: Il tribunale di Rimini
di Andrea Polazzi   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
sab 30 nov 2019 18:29 ~ ultimo agg. 19:27
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Le cause civili pendenti nel Tribunale di Rimini al 30 giugno 2019 sono 4.702, a fine 2016 erano 5.777. A queste se ne aggiungono 1.732 relative ad esecuzioni e fallimenti (erano 2.173). Le prime registrano un calo del 18,6% mentre le seconde del 20,3%. E’ quanto riportano i dati recentemente pubblicati dal Ministero. Nel primo semestre di quest’anno in Tribunale a Rimini ci sono state 3.828 nuove iscrizioni e 3.830 definizioni per quanto riguarda il contenzioso civile, la volontaria giurisdizione e il contenzioso del lavoro. Mentre tra esecuzioni e procedure fallimentari si sono registrate 970 iscrizioni e 1.113 definizioni.
Per quanto riguarda le cause penali il trend è invece in crescita. Quelle pendenti erano 7.136 al 31 dicembre 2016 e sono arrivate a 7.696 (+7,8%) al 30 giugno del 2019. Nel primo semestre dell’anno sono stati iscritti 4.481 nuovi procedimenti a fronte dei 3.575 definiti. Nel 2018 il bilancio tra definizioni e sopravvenienze era praticamente in pareggio (9.532 le prime, 9.639 le seconde).

A livello nazionale le cause civili pendenti sono passate da 3.753.995 di fine 2016 a 3.312.263 del 30 giugno 2019. Nello stesso periodo quelle penali sono scese da 1.524.984 a 1.493.253 (compresi Cassazione, Corte d’Appello e tribunale dei minori).

Notizie correlate
di Redazione