Indietro
giovedì 26 novembre 2020
menu
Seconda Categoria P

Colonnella-Torre Pedrera 0-5

In foto: Lo stemma della Colonnella
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
lun 18 nov 2019 00:57
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

ASD COLONNELLA RIMINI-TORRE PEDRERA 0-5

LE FORMAZIONI
ASD COLONNELLA
1. DENTE MATTEO
2. TOSI – AMM-
3. LEARDINI -AMM- (SOST AL 40° DAL N. 14)
4. GORIZIA (CAP)
5. GUFKA – AMM –
6. ORLANDI – AMM- (SOST AL 60° DAL N. 20)
7. SAPUCCI – AMM- (SOST AL 70° DAL N. 13)
8. SEMPRINI – AMM- (SOST AL 65° DAL N. 19)
9. SIRENA
10. DENTE ALEX (VC)
11. GIANI – AMM- (SOST AL 70° DAL N. 18)
12. CACIOLI
13. MAIOLI
14. ILIEV
15. MICHELONI
16. CAVALLI
17. DEPAOLI
18. BUGLI
19. GHINELLI
20. DERVISCHI

TORRE PEDRERA
1. CERBARA
2. BERARDI P.
3. BRIGLIADORI (CAP) ( SOST AL 80 DAL N. 14)
4. MARINI F. (SOST AL 50 DAL N. 17)
5. MONTEMAGGI (SOST AL 50 DAL N. 15)
6. PERAZZINI (VC)
7. PECCI (SOST AL 45 DAL N. 18)
8. ROSI (AMM)
9. FORTI
10. MUSSONI
11. NORI (SOST AL 90 DAL N. 13)
12. SCIARA
13. AMBROSIO
14. MAZZINI
15. CANINI
16. DELLA ROCCA (AMM)
17. SARTI (AMM)
18. ROSA
19. ANTONELLI

Arbitro: ZANOTTI di Rimini.

Reti: 1′ e 43′ Rossi, 17′ e 20′ Pecci, 34′ Marini.

CRONACA
La lancetta dell’orologio non ha ancora completato il primo giro e la Colonnella è costretta a subire il gol più facile per un cross da fondo campo che trova liberissimo Rossi, che di testa gela il sangue nelle vene dei ragazzi di casa (0-1).
La Colonnella si scuote ed al 7° minuto si presenta dalle parti di Cerbara, che non si spaventa assolutamente per la ciabattata di Semprini.
Passa un solo minuto ed è Rossi che comincia a prende la mira, ma sbaglia di poco.
La Colonnella riprende in mano il centrocampo, ma al 14° la palla del possibile pareggio si perde lontanissimo
dall’obiettivo.
Momento saliente della partita è il 17°, quando con azione fotocopia del primo gol il Torre Pedrera dalla bandierina mette in mezzo un perfetto pallonetto sul quale gli ingenui padroni di casa lasciano a Pecci la possibilità di infilare in rete facilmente il 2° gol (0-2).
Il Torre Pedrera dilaga letteralmente al 20° minuto con lo scatenato Pecci, che stavolta dal limite dell’area colpisce perfettamente superando inesorabilmente l’estremo difensore di casa (0-3).
Gli ospiti hanno capito il punto debole dei centurioni di casa e dilagano mettendo in affanno la difesa, che deve fare gli straordinari.
Al 27° ci riprova la Colonnella, che guadagna una punizione al limite dell’area: tiro-cross ma lo schema non
funziona e il pallone va alle stelle.
Al 34° il Torre Pedrera si fa pericoloso e guadagna un paio di calci d’angolo consecutivi, Marini sfrutta la facile
occasione infilando tra palo e portiere il 4° gol (0-4).
Per fortuna che Matteo Dente è in gran forma e lo dimostra al 35° quando si oppone con decisione all’ennesima
incursione avversaria, ma nulla può fare al 43°, quando Rossi riceve un pallone al limite dell’area e scocca un micidiale pallone ad effetto che supera l’estremo difensore di casa e si insacca lambendo la traversa per il 5° gol (0-5).

Il secondo tempo vede scendere in campo una Colonnella letteralmente rigenerata: sono infinite le incursioni per
tentare di fare almeno il gol della bandiera, ma il Torre Pedrera, anche se sembra accontentarsi del risultato, non
demorde e ribatte colpo su colpo. La partita si fa anche abbastanza dura e l’arbitro è costretto a estrarre il cartellino giallo un’infinità di volte. Nonostante le buone iniziative nessuna delle due squadre riesce a sfondare le barricate avversarie e la partita si chiude tra gli applausi sportivi di un numerosissimo pubblico che certamente si è divertito per una gara piena di episodi e giocata con generosità sino all’ultimo minuto.
Complimenti all’arbitro Zanotti di Rimini che ha saputo gestire con la massima lucidità la partita che a tratti è stata anche dura e difficile.

Vitangelo Gravina
Addetto stampa Colonnella

Notizie correlate
di Icaro Sport