Indietro
mercoledì 20 ottobre 2021
menu
Calcio C girone B

Lunedì al "Romeo Galli" l'Imolese ospita il Carpi

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
dom 27 ott 2019 18:39 ~ ultimo agg. 18:41
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Dopo il pareggio contro il Gubbio, l’Imolese ritrova le mura amiche del Romeo Galli respirando aria di derby. Nel posticipo di lunedì alle 20:45, i rossoblù di Mister Atzori attendono un lanciatissimo Carpi uscito però sconfitto nel turno infrasettimanale contro il Modena. Sarà il terzo precedente ufficiale tra le due squadre in quel di Imola con una perfetta parità di risultati: una vittoria per entrambe (2-1 per l’Imolese nella stagione 42/43 e 1-0 per il Carpi a febbraio 2000 nel campionato di C2) e un pareggio (0-0). I due tecnici – essendo la terza partita in nove giorni – dovranno far fronte alle fatiche accumulate negli impegni precedenti con la possibilità di vedere qualche cambiamento nell’undici iniziale.

IMOLESE – Le parole di Mister Atzori alla vigilia del derby contro il Carpi: “E’ stata una settimana molto impegnativa e domani sarà una partita importante anche perché, con la classifica che abbiamo, non possiamo mai stare tranquilli. I nostri avversari sono una buona squadra nonostante vengano da una sconfitta ma sarà difficile, come del resto tutte le altre per noi. Il punto di Gubbio ci dà un po’ più di forza perché, nonostante l’handicap del gol dopo 40 secondi, abbiamo reagito e creato contro una diretta avversaria. Naturalmente, il Carpi è un’altra squadra”.

I CONVOCATI
PORTIERI: 1 Libertazzi, 12 Seri, 22 Rossi
DIFENSORI: 2 Alboni, 19 Boccardi, 26 Carini, 27 Valeau, 28 Della Giovanna, 29 Ingrosso, 30 Schiavi.
CENTROCAMPISTI: 4 Marcucci, 6 Alimi, 8 Tentoni, 10 Belcastro, 11 Provenzano, 17 Maniero, 21 Bolzoni, 25 Artioli.
ATTACCANTI: 7 Latte Lath, 9 Vuthaj, 14 Ngissah, 18 Padovan, 20 Sall.

CARPI – Tanta attesa per i biancorossi che, retrocessi dalla serie cadetta, hanno l’ambizione di ottenere la promozione. Poco importa se in modo diretto o attraverso i playoff, ciò che realmente vale è ritornare subito, dopo sei anni di partecipazione con la positiva parentesi in A nel 2015/16, in Serie B.

Alla guida dei carpigiani c’è Mister Riolfo, ex tra le altre della Vis Pesaro, che ha avuto un inizio di stagione molto positivo nonostante la caduta casalinga contro il meno quotato Modena nel derby andato in scena nel posticipo del turno infrasettimanale. La classifica parla chiaro: quarto posto a pari merito con la Reggio Audace – oggi impegnata sul campo del Modena – in virtù di 6 vittorie, 2 pareggi e 3 sconfitte e l’obiettivo stagionale a portata di mano.

Il tecnico originario di Albenga dovrebbe affidarsi, con ogni probabilità, al suo consolidato 4312. Davanti a Nobile, estremo difensore in prestito dalla Pro Vercelli, la linea difensiva, orfana dello squalificato Lomolino, sarà protagonista di numerosi ballottaggi. A destra, Rossoni e Pellegrini si giocheranno una maglia ma è possibile che l’escluso vada a ricoprire il ruolo di terzino sinistra per il quale è in lizza anche Gianluca Clemente. Nel ruolo centrale, invece, dovrebbe essere confermata la coppia Ligi-Sabotic con un possibile turnover per far rifiatare almeno uno dei due giocatori. In mezzo al campo, accanto a Capitan Pezzi, ci saranno Carta – incaricato di calciare angoli e punizioni – e l’ex di turno Saber Hraiech. Il reparto offensivo, sorretto da Saric nel ruolo di trequartista, sarà composto dal capocannoniere della squadra con 9 goal stagionali, Vano, e da Jelenic che si è guadagnato i gradi del titolare a stagione in corso.

Valerio Matteo Celotti
Ufficio Stampa Imolese Calcio 1919

Notizie correlate
di Redazione   
FOTO