mercoledì 20 novembre 2019
menu
Calcio a 5 A2 Femm.

La Virtus Romagna a valanga sul Sassoleone

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
lun 21 ott 2019 00:35
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Print Friendly, PDF & Email

VIRTUS ROMAGNA-SASSOLEONE 10-0

IL TABELLINO
VIRTUS: Battarra, Mancarella, Mencaccini, Dulbecco, D’Ippolito, Venturelli, Fusconi, Bagnolini, Berti, Falcioni, Sabetti, Della Corte. All.: Imbriani.

SASSOLEONE: D’Elia, N. Antonecchia, Fortuna, Mordenti, Vartuli, Galassi, Bonaventura, Giovannini, Baldini, Rossi, Spada, J. Antonecchia. All.: Siglioccolo.

ARBITRI: Galante di Ancona, Levis di Ravenna. CRONO: Siboni di Ravenna.

RETI: 1’ pt Fusconi, 2’ pt Mancarella, 5’ pt Falcioni, 20’ pt Venturelli, 1’ st Berti, 2’ st Fusconi, 3’ st Falcioni, 9’ st Fusconi, 17’ st Fusconi, 20’ st Berti.

AMMONITE: Bonaventura, Vartuli.

CRONACA E COMMENTO
Incredibile prestazione della Virtus Romagna, che spazza via il Sassoleone nella terza giornata di Serie A2 con una valanga di gol. Il risultato finale recita 10-0 in favore delle virtussine, le quali non lasciano mai nulla al caso nel corso di tutta la partita: il Sassoleone non si rende mai pericoloso, non impensierendo mai di fatto né Della Corte né Bagnolini. Le ragazze di Imbriani, invece, producono tantissime occasioni da gol, riuscendo a coinvolgere tutto il roster, in modo tale da mettere in difficoltà ulteriormente la coach nelle scelte per le prossime partite. Per la Virtus salgono così a tre le vittorie consecutive, cosa che la porta momentaneamente in solitaria al primo posto in classifica.

Un risultato, quello di oggi però non certo casuale, come conferma anche il capitano Martina Mencaccini al termine dell’incontro: «Il risultato di oggi ci rende ovviamente felicissime. Siamo scese in campo concentrate, unite e determinate, mettendo in pratica tutto ciò che la coach ci aveva chiesto. Stiamo lavorando molto bene, il gruppo è unito, e queste vittorie sono il frutto di tanti allenamenti dove proviamo a fare diverse cose, dove sbagliamo anche, ma non ci diamo mai per vinte».

Il primo tempo è a fortissime tinte virtussine con, a parte per alcuni minuti della fase centrale della frazione, le padrone di casa che governano sempre le operazioni di gioco, gestendo con sapienza tattica e precisione il pallone. Il gol arriva poco dopo l’inizio, grazie ad una azione che si sviluppa vicino all’out di sinistra conclusa meravigliosamente dal tiro di Fusconi. Il raddoppio, pochi secondo dopo l’1-0, è opera di Mancarella che sfrutta ottimamente la bella imbucata di Berti. Il 3-0 arriva poco dopo ed è figlio anche di un episodio fortunato, con Falcioni che conclude a rete a pochi passi dalla linea di porta dopo l’errore al tiro di Berti. Al 7’ la Virtus ha l’opportunità di andare in gol anche dal dischetto, ma Baldini salva su Dulbecco. Nel finale di frazione la Virtus si scatena nuovamente: prima colpendo un clamoroso palo con Berti su schema da punizione, poi con il gol di Venturelli e infine con un altro palo colpito sfortunatamente da Dulbecco.

Le prime battute della ripresa sono magistralmente condotte da parte della Virtus, che si esprime in una sfilza di gol in serie che tagliano definitivamente le gambe al Sassoleone. Le virtussine vanno immediatamente in gol con Berti, per poi allungare ulteriormente con Fusconi su assist di Berti. Al 3’ il risultato si sposta sul 7-0 grazie a Falcioni, che approfitta al meglio della favolosa assistenza servita da Mancarella. Al 9’ tocca finalmente a Dulbecco esultare, quando trova la meritata rete sul secondo palo dove raccoglie il passaggio vincente ancora una volta di Mancarella. Il Sassoleone, sotto 8-0, decide di schierare il portiere di movimento per schiacciare la Virtus, ma nemmeno questa mossa produce gli effetti sperati visto che le bolognesi non tirano mai in porta. La Virtus, però, in questa fase di partita sembra allungarsi un po’, sistemandosi in campo in maniera più disordinata del solito e riuscendo a creare le migliori occasioni partendo sempre dal basso, anziché sfruttando qualche recupero palla in una zona più avanzata del campo. Nelle fasi finali del match la Virtus ha però ancora fame di gol. La nona e la decima rete dell’incontro, che chiudono definitivamente il match sul 10-0, arrivano nel giro di tre minuti: prima con Fusconi (poker per lei) e poi con Mancarella al termine di una bellissima azione condotta da lei e da Falcioni.

Martina Mencaccini, nonostante la grande felicità per questo risultato, sa che comunque è solo l’inizio della stagione e che quindi bisogna obbligatoriamente continuare a lavorare a testa bassa: «Sappiamo che dobbiamo ancora migliorare tanto e che arriveranno anche le difficoltà, ma noi siamo pronte. Tutte stiamo dando il cento per cento e vogliamo continuare a toglierci delle soddisfazioni. Vincere è sempre bello e ti aiuta anche a ripartire alla ripresa degli allenamenti settimanali con una marcia in più».

Michelangelo Bachetti
Addetto stampa Femminile Virtus Romagna

Notizie correlate
di Redazione   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna