Indietro
menu
Il sindaco: rischio contenziosi

Dehors, l'Amministrazione prolunga l'autorizzazione

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 29 ott 2019 16:21 ~ ultimo agg. 30 ott 12:02
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto Visualizzazioni 1.068
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Sui dehors il Comune di Rimini va avanti con la propria linea, in attesa di chiarire meglio le cose con la Sovrintendenza. Per quelle strutture che avevano avuto autorizzazione stagionale ai dehors, pur avendo fatto richiesta a titolo permanente, e che dovrebbero disallestire le dotazioni entro il 31 ottobre, l’Amministrazione Comunale di Rimini confermerà le concessioni in termini annuali. E’ infatti competenza dell’Amministrazione concedere le autorizzazioni annuali.

Il sindaco Gnassi lo ha comunicato alla Sovrintendenza con una lettera indirizzata all’architetto Napoli in cui spiega la funzione per cui nel rinnovato centro di Rimini i locali e i dehors – con la necessità ovviamente di regole, prescrizioni e sanzioni – hanno assunto negli ultimi anni e che non può essere penalizzata per le irregolarità di alcuni soggetti. Per il sindaco la nuova offerta culturale del centro storico va accompagnata da una concezione della zona come luogo d’incontro. E le attività che si sono dotate di strutture con investimenti economici anche importanti, servono anche a limitare l’occupazione indiscriminata di auto in centro e a rifunzionalizzare spazi pubblici in contrapposizione al degrado. Oggi penalizzare indiscriminatamente i dehors esporrebbe tutti i soggetti, compresa l’Amministrazione Comunale, a contenziosi e richieste di risarcimenti.

Tra l’altro, sottolinea il sindaco, il percorso per il “Regolamento dei dehors nel centro storico” approvato nel 2016 aveva visto proprio un attento confonto e sinergia con la Sovrintendenza, modalità che si auspica possa continuare anche in futuro.

Notizie correlate
Nessuna notizia correlata.