lunedì 18 novembre 2019
menu
La ricetta di Pecci

Criminalità. Pecci (Lega): l'amministrazione dia il buon esempio

In foto: Marzio Pecci
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
lun 14 ott 2019 18:56 ~ ultimo agg. 18:56
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Il problema sicurezza a Rimini esiste da diversi anni e l’Amministrazione Comunale non fa nulla per risolverlo. A dirlo è il capogruppo della Lega in consiglio comunale Marzio Pecci commendando la classifica sulla criminalità pubblicata dal Sole 24 Ore (vedi notizia). “Noi crediamo che a Rimini la legalità vada ripristinata” dice l’esponente del Carroccio invitando l’amministrazione a dare il buon esempio intervenendo su dirigenti e dipendenti pubblici coinvolti nell’inchiesta appalti.
Pecci chiede anche “che la Polizia Municipale, previa revisione dell’organico, venga impiegata più per la sicurezza della città piuttosto che impegnarsi per le contestazioni delle sanzioni al codice della strada”. Altro aspetto su cui il capogruppo della Lega chiede maggiore controllo è quello dell’abusivismo commerciale a cui è “legato il riciclaggio di denaro da altre attività criminali”. Sarebbe anche importante, suggerisce Pecci, “creare un osservatorio per il monitoraggio dei passaggi di proprietà delle attività commerciali e delle aziende del territorio”.
Per uscire dalla graduatoria, che degrada l’immagine di Rimini, occorre che il Sindaco – prosegue – si faccia promotore di un progetto di sicurezza che coinvolga i vertici delle forze dell’Ordine, la Prefettura e il Ministero degli Interni”. “Per risolvere i problemi – conclude – ci vuole solo senso dell’istituzione e grande impegno nel voler risolvere i problemi. Il resto sono solo chiacchiere”.

Notizie correlate
di Redazione   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna