Indietro
giovedì 21 ottobre 2021
menu
Calcio D girone F

Cattolica S.M.-Atletico Terme Fiuggi, la vigilia del tecnico Emmanuel Cascione

In foto: Emmanuel Cascione, allenatore Cattolica Calcio S.M.
di Roberto Bonfantini   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
sab 26 ott 2019 08:05 ~ ultimo agg. 13:48
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Il Cattolica S.M. è ancora a caccia della prima vittoria stagionale. I giallorossi vorrebbero centrarla domenica, per chiudere al meglio la giornata di festa per l’inaugurazione ufficiale del “Calbi”. “Bentornati allo stadio Giorgio Calbi” prevede, a partire dalle 10:30, il taglio del nastro, la sfilata delle giovanili di Cattolica Calcio S.M. e S.T. Young, gli interventi del sindaco di Cattolica, Mariano Gennari, del presidente della Provincia di Rimini, Riziero Santi, e del presidente della Regione Emilia Romagna, Stefano Bonaccini, e l’amichevole tra ex calciatori cattolichini e rappresentanti delle istituzioni. Il calcio d’inizio di Cattolica S.M.-Atletico Terme Fiuggi sarà dato invece alle 14:30.

“L’identità di squadra secondo me c’è sempre stata – attacca il tecnico dei giallorossi, Emmanuel Cascioneperché la squadra sa quello che deve fare in campo ed è messa bene sul terreno di gioco. Stiamo migliorando nella gestione della partita e anche nei momenti difficili riusciamo a tenere la calma e a puntare sulle nostre qualità, che sono il palleggio e la costruzione. Sotto questo aspetto stiamo facendo passi avanti, mentre continuiamo a sbagliare in fase difensiva a livello individuale perché prendiamo gol a difesa schierata, adesso anche su calcio da fermo. E questi errori cominciano a pesare un po’ troppo”.

Festa a parte, la squadra è consapevole di trovarsi in una piazza particolare.
“I ragazzi sanno che stanno vivendo in un ambiente differente dalla maggior parte delle squadre di serie D: qui si respira calcio vero pur non essendo tra i professionisti, ma soprattutto c’è grande entusiasmo e grande spirito di sacrificio da parte di tutti, dal comune ai tifosi, che fanno sentire la loro voglia di creare qualcosa di bello. Ne è dimostrazione l’impianto sportivo. Ora manca la ciliegina sulla torta, rappresentata dai punti che dovremo fare fino alla fine del campionato”.

La mancanza della vittoria inizia a pesare all’interno dello spogliatoio?
“Sì, psicologicamente quando le giornate si accumulano e la vittoria non arriva a volte si crea un blocco. Da una parte questo è un male, ma dall’altra mi fa ben sperare perché la vittoria è quella scintilla che ti può dare la spinta per un nuovo inizio”.

Lo spirito di squadra è la caratteristica degli avversari che Cascione apprezza di più.
“La sensazione che mi ha dato l’Atletico Terme Fiuggi è che sia una squadra unita, dove lavorano tutti per il compagno e corrono per un unico intento. È una squadra frizzante, che ha molta vivacità e viene da una vittoria importante che fa molto morale (6-0 sul Real Giulianova, ndr). È una squadra che davanti si muove molto bene, non dando molti punti di riferimento, ed è una squadra che corre. Purtroppo quest’anno, a differenza dell’anno scorso, quasi tutte le squadre sono molto organizzate ed il livello è molto equilibrato. Sono tutte partite molto difficili”.

Due assenti in casa giallorossa.
“Sono fuori Rizzitelli per squalifica e Nsingi per infortunio. Rientrano Moroni e Gabrielli, sono giocatori esperti ed il loro ritorno è importante per il gruppo”.

IL QUADRO COMPLETO DELLA 9a GIORNATA DEL CAMPIONATO DI SERIE D GIRONE F E LA CLASSIFICA

Altre notizie
di Icaro Sport
di Icaro Sport
FOTO
di Icaro Sport
VIDEO