domenica 21 luglio 2019
menu
In foto: tavoli di lavoro a Riccione
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
mer 19 giu 2019 16:50
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

A Riccione una giornata di lavoro in vista del summit delle spiagge italiane, che si svolgerà a settembre a Castiglione della Pescaia. Si tratta di 20 comuni (G20s) che insieme fanno 62 milioni di presenze. Nella Perla Verde si sono svolti i tavoli tecnici che hanno a tema: Concessioni demaniali e Direttiva Bolkestein, Fiscalità locale, Ambiente, Promozione e Sicurezza. Quest’ultimo coordinato dall’amministrazione riccionese.

E’ stata una giornata di lavoro proficua – il commento del sindaco di Riccione Renata Tosi – che ha permesso agli amministratori presenti a Riccione, provenienti da varie parti d’Italia, di partecipare a 5 tavoli di lavoro tematici, centrali per lavorare ad un approccio metodologico con cui fare rete. Una opportunità in cui realtà accomunate dall’avere insieme grandi numeri sull’offerta turistica possono confrontarsi e soprattutto concretizzare esigenze su varie tematiche”. In particolare in tema sicurezza la Tosi ha sottolineato l’importanza di proseguire nel contrasto al commercio abusivo in spiaggia e alla necessità di avere presidi dedicati durante l’arco dell’anno. Per quanto riguarda l’ambiente il sindaco ha ricordato l’esperienza del Seabin, un dispositivo mangiaplastica installato al porto che aspira gli oggetti di plastica in acqua. Misure reali, e le tempo stesso educative, con le quali è sempre più fondamentale conviverci.

Notizie correlate
di Lamberto Abbati   
di Redazione   
di Maurizio Ceccarini   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna