domenica 16 giugno 2019
menu
In foto: alle Lame Rosse
di Simona Mulazzani   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mar 11 giu 2019 14:42 ~ ultimo agg. 22:35
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Print Friendly, PDF & Email

Dopo la visita degli abitanti di Camerino a Rimini, nell’ottobre del 2016, domenica è stato il giorno della visita nel paese che porta ancora le ferite del terremoto del 2016 da parte dei riminesi. Sono partiti in 131, per una giornata di condivisione organizzata da “Rimini chiAMA Camerino“, nato da un gruppo di parrocchiani della parrocchia del Crocifisso, la proloco di Camerino, e l’associazione sportiva la Pedivella di Rimini.

Il racconto della giornata di Giuliano Lucchi che ha coordinato il gruppo riminese:

“Il personale della Proloco di Camerino ci ha fatto visitare il borgo disabitato e presidiato, sembrava di entrare in una città fantasma! Poi ci hanno detto: “ osservandovi ci avete fatto venire tanta gioia, erano anni che non vedevamo il nostro centro così vivace, con le vostre magliette blu avete portato speranza.  Al nostro arrivo ci attendevano: il Sindaco di Fiastra, una delegazione della nuova giunta di Camerino, un professore dell’università di Camerino, e tutta la bella, e disponibile squadra della Proloco di Camerino campeggiata dal mitico Germano. Noi abbiamo avuto l’onore di poterci collegare telefonicamente con il nostro Vice Sindaco, Gloria Lisi, che ha detto parole bellissime”.

Poi abbiamo iniziato la camminata in direzione delle “lame Rosse”. Ci siamo lasciati la diga di Fiastra alle spalle, e passo dopo passo parlandoci, raccontandoci le nostre vite, osservando le bellezze del Creato siamo arrivati ad ammirare uno spettacolo mozzafiato. Ad animare il gruppo anche una guida del CAI. Il pranzo lo abbiamo consumato assieme nei quattro ristoranti del nuovo centro commerciale di Camerino, un segno tangibile della rinascita. Ma ascoltandoli, abbiamo capito che si sentono abbandonati!

La giornata è stata caratterizzata anche dall’iniziativa “AiutiAMOci“. Una parte della quota del viaggio è stata destinata a famiglie riminesi in difficoltà e i partecipanti sono stati invitati ad andare a fare acquisti nei due negozi del centro commerciale di Camerino. “Abbiamo messo uno scatolone nei due negozi informando i riminesi che andavano a fare la spesa che se volevano potevano acquistare prodotti da donare alle famiglie riminesi in difficoltà. Un successone! Con questa proposta abbiamo raggiunto due scopi: aiutare le famiglie riminesi e aiutare i negozianti di Camerino”

Domenica prossima a Camerino ci sarà Papa Francesco:  “lo stanno attendendo con tanto amore, e tantissima umiltà. “Non gli chiederemo nulla di materiale, ma solo se ci porta nelle sue Sante preghiere”.

Rimarranno nei nostri occhi il modo familiare e caldo di come ci hanno salutato. Alla partenza ma anche poi dopo una decina di chilometri sventolando uno striscione sul ciglio della strada”.  Quell’immagine di loro gioiosi che ci salutano, rimarrà impressa come un marchio indelebile nei nostri cuori”.

Altre notizie
di Maurizio Ceccarini
VIDEO
Notizie correlate
di Redazione   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna