domenica 21 aprile 2019
In foto: Adriapress.
di Redazione   
lettura: 2 minuti
lun 8 apr 2019 17:05 ~ ultimo agg. 17:11
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

Nei giorni scorsi si è concluso il progetto previsto da uno specifico protocollo d’intesa che prevedeva lo svolgimento di attività formativa in materia di prevenzione incendi e sicurezza antincendio nei luoghi di lavoro da parte del Comando dei Vigili del Fuoco di Rimini, per gli alunni delle quinte classi degli Istituti Professionali di Stato – Servizio per l’Enogastronomia e l’Ospitalità Alberghiera (IPSSEOA) Sigismondo Pandolfo Malatesta di Rimini e Severo Savioli di Riccione.

Il progetto è stato realizzato con il contributo assicurato dalle maggiori risorse derivanti dall’attività di vigilanza ex art. 46 comma 7 del D.Lgs. 81/2008 svolta dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco nelle attività lavorative e rese disponibili dal Dipartimento dei Vigili del Fuoco.

Agli studenti è stato somministrato durante l’orario scolastico un pacchetto formativo di 8 ore complessive, 5 di teoria in aule messe a disposizione dagli Istituti e tre di pratica presso la Caserma di via Varisco, trattando argomenti che hanno riguardato essenzialmente la chimica e la fisica dell’incendio, i rischi alle persone, le misure di prevenzione e protezione dall’incendio, le procedure da adottare in caso di emergenza e le esercitazioni sull’uso degli estintori portatili.

Alla presenza dei Dirigenti degli Istituti Scolastici interessati dal progetto sono stati consegnati, da parte del Comandante Provinciale Ing. Pietro Vincenzo Raschillà, gli attestati di frequenza per i singoli studenti a testimonianza del lavoro svolto e teso ad elevare la sensibilità per la sicurezza antincendio nei luoghi di lavoro da parte di futuri lavoratori.

Il progetto conferma il forte impegno del Comando dei Vigili del Fuoco di Rimini in materia di diffusione della cultura della sicurezza, che costituisce compito istituzionale del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, percorso iniziato a partire dal 2014 grazie alla collaborazione con la Società SGR Reti SpA per l’iniziativa “Il gas e la sicurezza” dedicata agli studenti delle scuole secondarie di primo grado, proseguito nel 2016 con il progetto “Legalità e sicurezza” rivolto alle ultime classi delle scuole secondarie di secondo grado ed effettuato in concorso con INAIL, INPS e ASL con il patrocinio del Comune di Rimini.

Il progetto ha raccolto il consenso unanime degli studenti interessati, circa 290 distribuiti in 14 classi,  e viva soddisfazione è stata espressa dai Dirigenti scolastici dei due Istituti, unitamente all’auspicio che l’attività possa rinnovarsi anche negli anni futuri in modo da inserirla a pieno titolo fra le più qualificanti del calendario scolastico.

Un’attività estremamente proficua, spiegano i protagonisti, e che centra pienamente l’obiettivo, dato dal Dipartimento  dei Vigili del Fuoco incardinato nel Ministero dell’Interno, di diffusione della sicurezza antincendio sul territorio.

Notizie correlate
di Andrea Polazzi   
VIDEO
di Redazione   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna