lunedì 23 settembre 2019
menu
In foto: Il tecnico dell'Imolese, Alessio Dionisi
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
sab 9 mar 2019 11:26
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Print Friendly, PDF & Email

Quella tra Imolese e Renate (gara valida per la 30ª giornata di campionato, calcio di inizio alle 16.30 di domenica 10 marzo al Romeo Galli) sarà una sfida dai molteplici significati. In primo luogo, perché si giocherà davanti ad una bellissima cornice di pubblico, composta in larga parte dai bambini e dai ragazzi del settore giovanile rossoblu, che prima del match sfileranno nella pista d’atletica del Romeo Galli. In seconda battuta, perché i ragazzi di Dionisi non vogliono fermare la propria corsa nella parte alta della classifica, contro una formazione che all’andata colse il suo secondo successo stagionale proprio contro i rossoblu, incapaci di trovare la via del gol e beffati alla prima occasione dai lombardi (splendida punizione di Guido Gomez). In quell’occasione sulla panchina delle «pantere» nerazzurre era seduto mister Giocchino Adamo, che dopo i primi 6 turni di campionato aveva sostituito Oscar Brevi e dopo altrettante partite è stato rimpiazzato a sua volta da Aimo Diana, con il quale il Renate sta viaggiando alla media di 1,35 punti a partita (valore sceso notevolmente dopo gli ultimi due incontri, persi con Triestina e Ravenna, ma prima erano arrivati 10 risultati utili consecutivi). Un ottimo bottino, per una squadra che prima della sua nomina, sembrava destinata alla retrocessione in serie D.

Renate che, a livello tattico, può variare di partita in partita, come dimostrano le scelte di mister Diana contro Pordenone (4-3-3), Triestina (3-5-1-1) e Ravenna (4-3-3, che si è trasformato in un 3-5-2 nel secondo tempo). Out sicuramente il centrocampista Andrea Doninelli e l’attaccante Carmine De Sena (che si è rotto il legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro in occasione del gol dell’1-1 allo scadere contro il Pordenone), mentre è squalificato il difensore Saporetti. In casa Imolese situazione in via di miglioramento: Belcastro e Varutti hanno ricominciato a fare allenamento e potrebbero andare in panchina, così come Cappelluzzo.

Recuperato al cento per cento De Marchi, che si gioca una maglia da titolare in attacco. Squalificato Corentin Fiore: al suo posto uno tra Zucchetti e Boccardi (con spostamento di Sciacca a sinistra, in quest’ultimo caso).

Dirigerà la sfida il signor Stefano Lorenzin di Castelfranco Veneto, con assistenti i signori Andrea Torresan di Bassano del Grappa e Rosario Caso di Nocera Inferiore.

Alessio Dionisi, allenatore Imolese: «Sarà bello giocare davanti a tanti bambini del nostro settore giovanile, speriamo di non deludere nessuno. È una partita ostica, contro una formazione che sta facendo bene nel girone di ritorno: il Renate è una buona squadra, con mister Diana sono riusciti a dare continuità di risultati. Non so con che atteggiamento verranno da noi, hanno bisogno di punti nella lotta salvezza. Noi veniamo da una gara interpretata bene, in cui abbiamo trovato anche un risultato positivo: vincere è sempre difficilissimo, dovremo essere bravi a non commettere gli errori dell’andata».

Andrea Casadio
Ufficio Stampa Imolese Calcio 1919

Altre notizie
Calcio Prima Categoria H

Verucchio-Spontricciolo 1-1

di Icaro Sport
Calcio Promozione Marche

Gabicce Gradara-Biagio Nazzaro 2-2

di Icaro Sport
Notizie correlate
di Icaro Sport   
di Icaro Sport   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna