martedì 23 aprile 2019
In foto: Light my Fire - Riccione (Immagini di Daniele Casalboni e Davide Grassia)
di Redazione   
lettura: 1 minuto
dom 24 mar 2019 12:31 ~ ultimo agg. 12:34
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Luci, musica e falò sabato sera a Riccione per inaugurare l’anno dedicato allo sport. Un’occasione per raccontare la vocazione sportiva della città, celebrare le tante tipologie di discipline che vi si possono praticare e scandire il countdown per la tappa del Giro d’Italia del 19 maggio.

Ad accogliere le persone arrivate in piazzale Roma è stato il tappeto sonoro pensato per Light my fire da Giaga dj, accompagnato da un gioco di fari luminosi che si intrecciavano nel cielo. Poi è toccato all’assessore al turismo, sport, cultura e eventi Stefano Caldari dare il benvenuto al pubblico e sottolineare come il fuoco acceso nella notte fosse non solo il simbolo dell’arrivo della primavera ma anche un’ideale fiamma olimpica che accende la Primavera del Giro e la passione degli  sportivi. Alle nove in punto si è acceso il grande falò sulle note rimasterizzate composte da Nino Rota per Amarcord. Ad accompagnare il rito, proprio in chiave felliniana, una spettacolare e luna rossa.

Ad addolcire la serata, ciambella e albana dolce offerti dalla Cooperativa Bagnini di Riccione

Immagini in allegato di Daniele Casalboni e Davide Grassia

Altre notizie
di Redazione
FOTO
di Redazione
FOTO
Notizie correlate
di Redazione   
FOTO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna