Indietro
menu
No a riduzione della pena

#iosonoolga,la fiaccolata a Riccione

In foto: al palazzo del Turismo
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
sab 9 mar 2019 09:16 ~ ultimo agg. 14:04
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Oltre 200 persone hanno partecipato ieri sera a Riccione alla fiaccolata per protestare contro la sentenza della Corte di Assise di Appello che ha dimezzato la pena nei confronti dell’omicida di Olga Matei, la donna uccisa a Riccione nell’ottobre 2016.

Alla fiaccolata hanno preso parte la Commissione Pari Opportunità del Comune di Riccione presieduta da Barbara Bassan, amministratori locali  tra cui il sindaco Renata Tosi e quello di Coriano Domenica Spinelli, diverse associazioni quali Vittime Riunite d’Italia, Centro Antiviolenza Chiama chiAma, Mondo Donna Onlus e Rompi il Silenzio. Il corteo si è snodato in viale Ceccarini per concludersi in piazzale Ceccarini di  fronte al Palazzo del Turismo dove c’è stato il lancio di palloncini bianchi.
Notizie correlate
di Redazione