domenica 24 marzo 2019
In foto: L'incontro al centro congressi Sgr
di Redazione   
lettura: 2 minuti 1.241 visite
sab 9 mar 2019 13:46 ~ ultimo agg. 16 mar 18:41
Print Friendly, PDF & Email
2 min 1.241
Print Friendly, PDF & Email

Il giorno dopo l’infuocato confronto avvenuto al centro congressi Sgr tra i vertici della Società Gas Rimini e gli oltre 200 cittadini imbufaliti per il caro bollette, Mirella Guzzo (fondatrice del gruppo Facebook Ubriachi di Gas) fa il punto della situazione. “Allora, andiamo con ordine – precisa in un lungo post la Guzzo -. Intanto, nessuno ha mai affermato che non avremmo dovuto pagare le bollette già arrivate, bensì era stato detto di attendere con i pagamenti, perché in tanti lamentavano il fatto di dover pagare in due rate e la seconda con una mora. Ora l’azienda è disponibile a fare più rate, in base alle esigenze personali, e senza interessi”. 

Non solo. La fondatrice di Ubriachi di Gas annuncia “di aver raggiunto un accordo con l’amministratore delegato di Sgr, Bruno Tani, per la costituzione di un tavolo di lavoro. Nel corso di questa riunione si metteranno a fuoco molte delle tematiche affrontate: chiederemo la possibilità di tornare alla fatturazione mensile, si discuterà ampiamente del listino a noi dedicato, quindi con un prezzo bloccato, e porteremo in visione la spinosa questione dell’Iva. Ieri, infatti, abbiamo ribadito più volte che non siamo più disposti a pagare l’Iva sull’imposta! E a tal proposito siamo disposti ad arrivare fino a Roma”. 

Sul fronte contatori, la Guzzo spiega che “l’azienda si rende disponibile ai vari controlli e accetta le letture che voi gli darete puntualmente. Inoltre l’avvocato Grassi ha richiesto il collaudo gratuito dei contatori, oltre a un certo numero di ispezioni a campione”. Infine “chi ha letture stimate e ritiene che siano in esubero rispetto al consumo effettivo, può richiedere una revisione”.

“Senza alcun dubbio, l’incontro di ieri ha aperto a una concreta possibilità di collaborazione tra noi cittadini e l’azienda Sgr, e ancora più di ieri, noi siamo ben decisi ad arrivare fino in fondo per raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissi! Mai come in questo caso – conclude la Guzzo – il detto l’unione fa la forza è un dato di fatto, reale e concreto”.  

Intanto anche Federconsumatori, che nei giorni scorsi ha espresso perplessità e chiesto chiarimenti, fa sapere che parteciperà all’incontro.

Altre notizie
di Redazione
FOTO
di Francesca Magnoni
Notizie correlate
di Francesca Magnoni
di Roberto Bonfantini
FOTO
di Francesca Magnoni
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna