lunedì 21 ottobre 2019
menu
la tragedia di bellaria

Il dolore degli amici di Pietro Antonelli: "A 20 anni non si può morire così"

In foto: Pietro Antonelli (foto tratta da Instagram)
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 1 minuto Visualizzazioni 3.763 visite
mer 27 feb 2019 12:32 ~ ultimo agg. 28 feb 10:18
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto Visualizzazioni 3.763
Print Friendly, PDF & Email

Una tragedia difficile se non impossibile da spiegare. Sarà l’autopsia – che verrà effettuata o nel tardo pomeriggio di oggi o domani mattina – a stabilire le esatte cause della morte di Pietro Antonelli, 21 anni ancora da compiere, stroncato da un malore improvviso nella tarda serata di lunedì, in via Nilde Iotti, a Bellaria Igea Marina, mentre consegnava una pizza (vedi notizia https://www.newsrimini.it/2019/02/consegna-la-pizza-e-crolla-a-terra-morto-20en). Gli amici di Pietro non riescono a darsi pace, fanno fatica a credere che non lo rivedranno più.

In tanti hanno voluto lasciare un ricordo sul suo profilo Facebook, in cui campeggia come sfondo una foto di Mateo Kovacic, calciatore del Chelsea, ex Inter e Real Madrid, uno dei suoi preferiti. “Mi hai portato le pizze due ore prima… mio figlio ti ha regalato il più bel disegno… Ma dove guarda Dio? Come si fa a morire a 20 anni così? Riposa in pace, povera anima!”, scrive Loredana, che ha pubblicato una foto di Pietro con il cuore spezzato a fianco. “Siamo cresciuti tutti insieme sin da quando eravamo piccoli, ne abbiamo passate di tutti i colori… Avevi sempre quel tuo sorriso stampato in faccia. Anche quando ci vedevi di cattivo morale riuscivi sempre a tirarci su. Non ti dimenticherò mai!”, è il pensiero lasciato da Fabio, insieme a una foto che li ritrae da piccoli. “Quando ho sentito la notizia sono rimasto senza parole… Non siamo proprio niente in questo mondo. Ciao Pietro, ti ricorderò sempre per la tua simpatia e il tuo bel sorriso”, sono invece le parole di Guerrino.

Insomma, una marea di messaggi e di affetto per questo 20enne sempre col sorriso sempre stampato in faccia che la vita ha deciso di strappare per sempre all’affetto dei suoi cari e di chi gli voleva bene.

Altre notizie
di Redazione
Notizie correlate
di Andrea Polazzi   
di Redazione   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna