martedì 21 maggio 2019
di Icaro Sport   
lettura: 2 minuti
ven 2 nov 2018 17:33 ~ ultimo agg. 3 nov 13:06
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

Rinascita Basket Rimini è lieta di comunicare – si legge in una nota della società biancorossa – che le quote societarie, alla data del 1° novembre 2018, sono in totale 245.

Si tratta di un risultato strepitoso ma che la società intende ancora migliorare: il capitale sociale è stato infatti di recente aumentato, fino ad un totale di 300 quote che, a questo punto, diventa l’obiettivo a medio-lungo periodo per rinforzare il progetto.

Marco Affronte nella famiglia RBR. Uno degli ultimi, grandi “ingressi” nella famiglia RBR è quello dell’eurodeputato riminese Marco Affronte, appassionato di basket dalla ‘notte dei tempi’.

“La prima partita l’ho vista nel gennaio 1979, avevo 14 anni ed era la Sarila: mi sono innamorato a prima vista di questo sport, ho fatto miriadi di trasferte in curva”.

Cuore, passione, appartenenza. Le chiavi della “Rinascita” sono i motori alla base di tutte queste adesioni. C’è qualcosa di profondamente diverso in questo progetto? “Io ho seguito tutto l’iter della nuova società e mi è sembrato molto interessante, poi ho incontrato Paolo Carasso e ho capito che RBR non era una semplice società di pallacanestro, ma un qualcosa a metà tra il sociale e il professionismo. Le dieci società affiliate sono il fulcro di tutto, i giovani la motivazione principale, la prima squadra la punta dell’iceberg. Poi però ci sono quei dettagli che fanno la differenza: l’apertura al territorio, il rifacimento con sistemazione dei play-ground cittadini. Da queste cose si capisce che questa ‘storia’ è da cavalcare”.

Ora resta solo da spingere sul ‘gas’ per far coincidere i miglioramenti sul fronte societario con quelli in campo. “Siamo partiti forte – chiude Affronte –, senza parlare di questa o quella categoria ma dell’importanza che la pallacanestro riveste per la città. Da qui speriamo di tornare, un giorno, in serie A2”.

Eventi RBR. Non c’è solo RBR-Gaetano Scirea Forlì di domenica 4 novembre alle ore 18 al Flaminio. Il weekend si preannuncia ricco e coinvolgente, infatti, sin da sabato 3 novembre, quando dalle ore 16 presso il Centro Commerciale “Le Befane” di Rimini (piazzale antistante a Zara) la mascotte ufficiale di RBR si divertirà a giocare con i più piccoli: l’evento “Due tiri con HERO” metterà in palio un biglietto omaggio per la partita di domenica 4 novembre al Flaminio contro Bertinoro per ogni bambino/a che segnerà tre canestri. I bambini e le rispettive famiglie avranno l’occasione per conoscere da vicino anche i giocatori di RBR!

Domenica, poi, ecco un’iniziativa che vuole valorizzare al tempo stesso i giovani e le realtà associate ad RBR. Nel pomeriggio (dalle 16) il Flaminio ospiterà infatti un quadrangolare di minibasket tra i nati nel 2009 di Stella, IBR, Malatesta Basket e Angels. Al termine della competizione “Nutella party” insieme alle famiglie dei bambini e a tutti i presenti in attesa della discesa nell’Arena degli “heroes” riminesi.

RBR comunica, infine, che in futuro verranno ripetute manifestazioni di questo genere, coinvolgendo anche società sportive esterne a RBR.

Area Comunicazione RBR

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna