giovedì 27 giugno 2019
menu
di Roberto Bonfantini   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti Visualizzazioni 1.356 visite
dom 14 ott 2018 19:43 ~ ultimo agg. 16 ott 13:33
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min Visualizzazioni 1.356
Print Friendly, PDF & Email

Partiamo da una considerazione: un Flaminio così pieno e carico di entusiasmo era da un po’ che non si vedeva (circa 1.300 le presenze sugli spalti, compresi il sindaco di Rimini, Andrea Gnassi, la sindaca di Santarcangelo, Alice Parma, e l’assessore allo Sport del Comune di Rimini, Gian Luca Brasini).

In campo tra RBR e Salus Bologna è stata partita vera. I felsinei hanno reso la vita dura ai biancorossi fino a pochi minuti dalla fine, quando Rimini è riuscita a prendere il largo: 22-18 al 10′, 39-43 all’intervallo lungo, 66-61 al 30′. Finisce 82-67. Il top scorer è Francesco Bedetti con 18 punti. MVP (votato dal pubblico su Newsrimini e pagina Facebook RBR) Niccolò Moffa.

RBR-Salus Bologna 82-67 (parziali 22-18, 39-43, 66-61)

IL TABELLINO
RBR:
Vandi, Bianchi 11, Pesaresi 5, Moffa 10, Ramilli ne, Dini 12, Rivali 9, Bedetti L. 3, Bedetti F. 18, Chiari ne, Saponi (C), Broglia 14. All. Bernardi, Brugè.

SALUS BOLOGNA: Salsini 3, Amoni (C) 8, Tugnoli 14, Pini 11, Veronesi, Allodi 12, Stojkov 11, Falzetti 2, Vucinovic 6, Favaloro ne. All. Ansaloni, Naldi.

Icaro Sport. RBR-Salus Bologna 82-67, il dopogara di coach Bernardi

LA NOTA DI RBR
Seconda vittoria ufficiale per RBR. Rimini rimane a punteggio pieno dopo una partita sofferta davanti ad uno splendido pubblico (1.300 persone circa al Flaminio) che ha visto i padroni di casa soffrire per i primi 20-25′, per poi reagire con il cuore e l’intensità caratteristici di una grande squadra. Top scorer Francesco Bedetti con 18 punti, ma menzione d’onore anche per il giovane Nicolò Moffa (10) che con due triple importantissime nel terzo quarto ha dato un grosso contributo alla rimonta.

CRONACA. Rimini parte col piede giusto trascinata dalla fisicità di Dini e Broglia (8 punti ciascuno nel primo quarto), ma Bologna è dentro la partita e non si fa sorprendere: prima limita i danni rimanendo a contatto sul 22-18, poi finalizza il sorpasso e va negli spogliatoi in vantaggio di 4 lunghezze, complice anche qualche disattenzione dei riminesi. Rimini non ci sta ed esce dagli spogliatoi determinata, aggancia la Salus sul 52-52 con la tripla fondamentale di un super Moffa e successivamente torna in vantaggio con le giocate di Francesco Bedetti e Broglia. L’ultimo quarto taglia le gambe ai bolognesi che segnano appena 6 punti negli ultimi 10′ grazie alla fiducia dei riminesi, ormai liberi dalle tensioni di inizio partita e supportati dal pubblico di casa.

Una vittoria fondamentale che ricorda, nel caso ce ne fosse bisogno, la difficoltà di questo campionato e del valore di molte squadre come quella affrontata in data odierna dotata di giocatori molto validi. Rimini ha mostrato grande cuore e un carattere da squadra vera, capace di non sciogliersi di fronte alle difficoltà ma anzi facendosi forza l’un l’altro, nel pieno spirito di un gruppo unito e coeso come quello a disposizione di Massimo Bernardi.

Icaro Sport. Niccolò Moffa MVP di RBR-Salus Bologna

PROSSIMO APPUNTAMENTO
Domenica 21 ottobre ore 18 presso Palasport Flaminio contro Virtus Spes Vis Imola per la III giornata di campionato.

Notizie correlate
di Roberto Bonfantini   
FOTO
di Roberto Bonfantini   
FOTO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna