mercoledì 17 luglio 2019
menu
In foto: la foto pubblicata dal consigliere Erbetta su Facebook
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 1 minuto Visualizzazioni 1.159 visite
lun 22 ott 2018 13:39 ~ ultimo agg. 23 ott 10:32
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto Visualizzazioni 1.159
Print Friendly, PDF & Email

Super lavoro questa mattina all’Ufficio Passi Carrai di Rimini preso d’assalto da molti riminesi che avevano bisogno di chiarimenti sul canone reintrodotto quest’anno.
Nei giorni scorsi l’amministrazione aveva inviato i 18mila bollettini relativi alle posizioni scaturite dall’aggiornamento degli elenchi. La scadenza di pagamento è il 31 ottobre.
Molti hanno spiegato di aver ricevuto la lettera sul finire della scorsa settimana e di essersi recati negli uffici alla prima occasione utile.
Un giorno di ordinaria follia” – commenta il consigliere di Rinascita Civica, Mario Erbetta imputando i disagi al fatto che il Comune ha inviato i bollettini di pagamento “tutti insieme e all’ultimo minuto”. L’ex capogruppo di Patto Civico denuncia anche il mancato rafforzamento di organico dell’ufficio con solo tre addetti al lavoro nonostante fosse prevedibile l’arrivo di molti cittadini. “Mi sembrava di essere tornato indietro nel tempo di 30 anni – prosegue Erbetta – non si può oggi gestire degli uffici in questo modo e non prevedere i maggiori flussi in determinate situazioni. La reintroduzione del canone dei passi carrai era iniziata male e sta continuando peggio“.

 

Altre notizie
di Andrea Polazzi
VIDEO
di Maurizio Ceccarini
Notizie correlate
di Simona Mulazzani   
VIDEO
di Redazione   
di Redazione   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna