mercoledì 23 gennaio 2019
di Simona Mulazzani   
lettura: 1 minuto
ven 5 ott 2018 11:57
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Entro la fine di novembre sarà assicurata la liquidazione delle pratiche relative al fermo pesca del 2016, si procederà, in seguito, all’adozione della graduatoria per poi iniziare i pagamenti anche dell’arresto temporaneo del 2017”. Ne danno notizia l’on. Jacopo Morrone, segretario Lega Romagna, e l’on. Elena Raffaelli. Una risposta che arriva dopo le tante sollecitazioni delle marinerie, anche riminesi
La Direzione generale della pesca marittima e dell’acquacultura del Mipaaf, in collaborazione con il Reparto Pesca marittima del Corpo delle Capitanerie di Porto, ha istituito, infatti, una task force per accelerare le procedure di liquidazione delle pratiche di arresto temporaneo obbligatorio.
Le nostre imprese di settore –affermano i due deputati –  per la loro sopravvivenza necessitano di tempi certi per la messa a disposizione delle risorse stanziate per il fermo biologico e chiedono risposte concrete. Di qui, l’impegno del ministro Gian Marco Centinaio a mettere in pratica ‘misure efficaci e tempi rapidi”.

Notizie correlate
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna