domenica 16 dicembre 2018
di Andrea Polazzi   
lettura: 1 minuto
mar 9 ott 2018 11:00 ~ ultimo agg. 12:31
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

L’ufficialità si avrà solo mercoledì sera quando la direzione provinciale del PD si esprimerà, ma i segretari comunali e di circolo del partito hanno avanzato il nome di Riziero Santi, sindaco di Gemmano, come prossimo candidato alla presidenza della provincia. Scelta avvallata anche dal presidente uscente Andrea Gnassi. Un passo indietro, il suo, dettato dai troppi impegni.

Ancora l’ufficialità non c’è – dice Santi, da noi contattato – ma l’indicazione del mio nome è stata data. Una scelta all’insegna della continuità visto che finora sono stato vicepresidente.” “Sto valutando – prosegue – perché si tratterà di un impegno gravoso. Le difficoltà dell’Ente in questi anni sono state tante e ci attende un lavoro di ristrutturazione e di ricerca di risorse. Si tratta di sfide impegnative. Lo è anche la campagna elettorale perché si tratta di una sfida aperta.

Giovedì sarà l’ultimo giorno per la presentazione delle candidature.

Il voto è fissato per il 31 ottobre e, da quando la provincia è diventata ente di secondo grado, alle urne ci andranno solo i consiglieri comunali dei comuni del territorio. Il voto di quelli del capoluogo avranno un peso superiore e potrebbero essere sufficienti a garantire la vittoria di Santi.

Dall’altra parte si cerca un nome che possa mettere d’accordo il centrodestra e il Movimento 5 Stelle, unica ipotesi che possa mettere in discussione l’esito del voto. Tra i nomi in campo c’è quello di Domenica Spinelli, sindaco di Coriano.

Altre notizie
di Maurizio Ceccarini
di Maurizio Ceccarini
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna