12 novembre 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Cittadini in allerta, incontro a San Martino dei Mulini. M5S: nostra proposta bocciata da Pd

AttualitàSantarcangelo

14 ottobre 2018, 10:38

Cittadini in allerta. Un incontro a San Martino dei Mulini

in foto: repertorio

Si svolgerà giovedì 25 ottobre alle ore 21 presso la scuola materna “Pollicino” di San Martino dei Mulini l’incontro pubblico che l’amministrazione comunale ha organizzato per illustrare ai componenti del Comitato “Sant’Ermete e San Martino, cittadini in allerta” e a tutti coloro che fossero interessati il progetto “Vicinato vigile e solidale”, in fase di avvio con il sostegno della Regione Emilia-Romagna. All’incontro saranno presenti l’assessore alle Politiche per la sicurezza, Danilo Rinaldi, il comandante della Polizia municipale di vallata, Fabio Cenni, e l’esperto in materia di controllo di vicinato Alberto Sola, funzionario del Gabinetto del Presidente della Giunta della Regione Emilia-Romagna (Area Polizia Locale).

Accogliendo lo stimolo proveniente dal Comitato – dichiara l’assessore Rinaldi abbiamo deciso di sviluppare una progettualità sul controllo di vicinato con il supporto della Regione. L’obiettivo è avviare un percorso in cui solidarietà e sicurezza possano andare di pari passo, coinvolgendo la comunità nel monitoraggio del territorio per aumentare la sicurezza dei cittadini e offrire un sostegno concreto alle autorità competenti in materia di sicurezza, che restano le sole abilitate a intervenire quando necessario. La volontà di partecipazione della cittadinanza è sempre un dato positivo per un’amministrazione comunale, ma è altrettanto vero che la sicurezza è un tema particolarmente delicato: diventa dunque decisivo – conclude l’assessore – ricondurre questa partecipazione nell’ambito di una relazione strutturata e coordinata con le istituzioni locali e le forze dell’ordine”.

Non possiamo che ritenerci soddisfatti vedendo che finalmente, dopo un anno esatto dalla nostra proposta di istituire dei gruppi di vicinato per la sicurezza, finalmente l’amministrazione abbia deciso di fare finalmente qualcosa di sensato per la sicurezza nelle frazioni“. Lo scrive il gruppo consigliare del Movimento 5 Stelle ricordando che la proposta avanzata nel consiglio comunale del 25 Ottobre 2017 nella quale veniva chiesta l’istituzione e la regolamentazione da parte del Comune di gruppi di vicinato, che potessero in modo semplice e veloce scambiarsi informazioni, inoltrando quando necessario segnalazioni alle forze dell’ordine. “La cosa che però ci stupisce, oggi, – dice il M5S – è che in quel consiglio l’amministrazione votò contro la nostra mozione.
“Che sia pura campagna elettorale – prosegue il Movimento – , o reale volontà di dare risposte su questo tema ai cittadini, lo vedremo con il tempo.
Nel frattempo, vigileremo perché la costituzione dei gruppi di vicinato sia sviluppata con le accortezze e che non ci si limiti a inserire delle persone in gruppi whatsapp, ma si vigili su chi và a comporre questi gruppi (casi di ‘infiltrazioni’ potrebbero portare al risultati esattamente opposti a quanto si vorrebbe), e soprattutto che vengano svolti incontri in maniera costante nel tempo, per formare i soggetti che andranno a fare da riferimento per ogni gruppo sulle problematiche e le modalità per un corretto utilizzo di questo strumento.
I riferimenti di zona infatti dovranno essere messi nelle condizioni di conoscere il quadro normativo relativo alla privacy ed alla gestione dei dati sensibili, di sapere quando ed in quali casi si può scattare una foto o registrare un video, e quali sono i metodi migliori per produrre una segnalazione che dovrà essere il quanto più chiara possibile.
Sicuramente i gruppi di vicinato non risolveranno tutti i problemi, ma siamo sicuri che se ben organizzati e sviluppati, porteranno dei buoni risultati, anche in termini di consolidamento di quelle che sono di fatto delle piccole comunità di quartiere.
Vista la capacità progettuale di questa amministrazione speriamo che questa iniziativa non diventi l’ennesima cosa annunciata e pubblicizzata a fini elettorali ma poi lasciata priva di quei contenuti necessari a renderla davvero efficace ed efficiente“.

Redazione Newsrimini

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454