Indietro
menu
Politica Rimini

Laura Boldrini al Teatro degli Atti: dobbiamo reagire alla politica dell'odio

In foto: Laura Boldrini sul palco del teatro degli Atti
di Andrea Polazzi   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
sab 8 set 2018 13:54 ~ ultimo agg. 9 set 12:03
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

140 associazioni rappresentate e il Teatro degli Atti gremito per l’iniziativa Network Day, incontro nazionale organizzato da Rebel Network per una politica dei diritti. Contrasto al razzismo, rifugiati, lavoro, omofobia e condizione delle donne sono stati i temi portanti della giornata dibattito che ha visto sul palco numerosi relatori arrivati da ogni parte d’Italia. Un’iniziativa che gli organizzatori hanno definito urgente nel clima di sempre maggiore tensione che si registra in Italia. Intervento clou quello della ex presidente della Camera, e ora onorevole, Laura Boldrini.

Nel suo intervento ha parlato di discriminazione e della situazione femminile e ha denunciato “i tempi difficili in cui viviamo dove domina la paura” e attaccato Salvini e l’attuale Governo. “Oggi abbiamo davanti – ha detto – la politica dell’odio e l’odio politico. Ci eravamo illusi che certi schemi fossero superati invece è tornato il tema degli uomini forti che usano contro le istituzioni il potere ottenuto con elezioni democratiche“. La Boldrini ha citato Trump, Putin, Orban e anche Salvini: “fa di tutto per essere ammesso nel club, è pronto a rinunciare al suo slogan ‘prima gli italiani’ per mettere al primo posto gli ungheresi.

Noi che crediamo nella libertà e nella democrazia – ha concluso – vogliamo una società dove siano messe al bando tutte le discriminazioni. Nessuno è stato messo al mondo per odiare, l’odio va bandito. Allora diamoci da fare e compattiamoci per dare forza alle nostre idee.

[fvplayer src=”https://www.youtube.com/watch?v=LcBoH4P-Di8&feature=youtu.be” splash=”https://i.ytimg.com/vi/LcBoH4P-Di8/sddefault.jpg” caption=”Laura Boldrini al Teatro degli Atti: dobbiamo reagire alla politica dell’odio”]