sabato 15 dicembre 2018
In foto: Pennabilli
di Serena Saporito   
lettura: 1 minuto
mar 28 ago 2018 14:40 ~ ultimo agg. 17:35
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto 800
Print Friendly, PDF & Email

Pennabilli punta sul turismo culturale proveniente dagli Stati Uniti. Dal 2 al 23 settembre partirà un primo corso-tour di turisti-studenti americani, tra studio della lingua italiana e scoperta dei piccoli borghi, in Valmarecchia e non solo. L’iniziativa è in collaborazione con l’Associazione Tonino Guerra.

La piccola Italia, quella dei borghi storici, si sa, è una grande attrattiva per gli americani. La novità è che c’è un turismo culturale in crescita: di chi vuole studiare la lingua, le tradizioni, la cucina. A Pennabilli, arriverà nelle prossime settimane un primo gruppo di questi turisti studenti dell’Italia.

L’iniziativa (il progetto si chiama “Esperienza”) nasce da un incontro fortunato a Pennabilli tra una rappresentante dell’Italian Cultural Center di Minneapolis, organizzatore del corso, e Lora Guerra, la moglie di Tonino. L’idea sarebbe piaciuta molto al poeta e sceneggiatore, che con l’America ebbe un rapporto di odio e amore nei suoi lunghi soggiorni americani negli anni ’60, con le candidature agli oscar e per i sopralluoghi alla ricerca delle location per i film. Un paese senza storia, diceva Tonino, secondo il quale, invece, bisognava far tesoro della bellezza italiana: il nostro “petrolio”, come amava ripetere.

L’associazione che curerà il corso-tour, e una serie di eventi culturali aperti a tutti per favorire l’incontro culturale – un concerto dal titolo “La musica rotonda. La musica che unisce i paesi” si terrà in piazza Garibaldi la sera dell’8 settembre alle 21 – ha previsto per gli studenti americani al mattino lezioni in aula di italiano, al pomeriggio in giro per Pennabilli e la Valmarecchia alla ricerca dei luoghi di Tonino Guerra, ma non solo.

Guarda il video:

pennabilli

Altre notizie
di Roberto Bonfantini
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna