martedì 18 dicembre 2018
In foto: sequestro di materiale
di Redazione   
lettura: 2 minuti
dom 22 lug 2018 14:12 ~ ultimo agg. 23 lug 08:30
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

Notte di lavoro per i carabinieri. I militari della tenenza di Cattolica hanno arrestato per spaccio due persone: un 36enne albanese, pregiudicato, residente a Cattolica, trovato in possesso di due dosi di eroina (2 grammi) destinate ad un consumatore abituale e un barista 51enne, anche lui albanese residente a Cattolica che aveva con se due grammi di eroina, pronti per essere venduti. Nella perquisizione in casa sono stati trovati altri 20 grammi di droga e materiale per il confezionamento.

Sempre nella Regina indagato in stato di libertà un 31enne di origini casertane che usava il bancomat della fidanzata, sua ospite per un periodo di vacanze, per prelievi senza il suo permesso pari a 650 euro.

A Riccione è stato arrestato un 42enne moldavo, domiciliato a Riccione, clandestino. L’uomo, in evidente stato di ebbrezza, è entrato in un locale sul lungomare Goethe, scardinando la porta la porta d’ingresso e tentando un furto. Scoperto da un dipendente del locale che lo ha inseguito, l’uomo è stato arrestato subito dopo dai carabinieri. In Caserma ha poi dichiarato false generalità. I militari della Perla Verde sono anche intervenuti anche in un bar di Cattolica dove una 70enne del posto aveva approfittato della distrazione del barista per rubare dal cassetto 50 euro. La donna è stata denunciata per furto aggravato.

A Misano indagato un 19enne lombardo, con precedenti, sorpreso a bordo di una bici rubata nel pomeriggio ad un cattolichino.

Due ragazzi sono stati segnalati per uso di sostanze stupefacenti.

 

Nel corso del presidio sono stati controllati 50 tra auto e motoveicoli e 75 persone.

Altre notizie
di Simona Mulazzani
Notizie correlate
di Redazione
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna