Ufficiale: Alberto Angelini è il nuovo allenatore del Cattolica Calcio

Alberto Angelini

in foto: Alberto Angelini

Il suo nome stava circolando già da giorni. Ora c’è anche l’ufficialità: Alberto Angelini è il nuovo allenatore del Cattolica Calcio. La società giallorossa ha scelto il tecnico dell’Under 17 della Vis Pesaro per sostituire Mirco Giorgi, il condottiero della promozione in Eccellenza.

“Le motivazioni sono a mille – attacca “Bebo” Angelini -. Quando i dirigenti mi hanno chiamato e mi hanno chiesto se mi poteva interessare quest’opportunità non ci ho pensato un secondo, ho detto subito sì. Anche perché Cattolica è una piazza importante, anche se questo si può anche ritorcere contro. Bisogna essere bravi a gestire quest’opportunità”.

Ancora non è finito il suo impegno con la Vis Pesaro.
“Siamo alla fase nazionale con l’Under 17, domenica abbiamo perso 0-3 con il Campitello Terni e domenica ci giocheremo la qualificazione alle Final Six con il Tor Tre Teste di Roma. Per qualificarci dobbiamo vincere con qualche gol di scarto”.

Negli ultimi anni per Angelini più giovanili che prima squadra, ma non per una scelta a priori.
“L’anno scorso ho allenato per gli ultimi due mesi e mezzo di campionato il Gabicce Gradara, ci siamo salvati bene. L’anno precedente avevo allenato sempre gli Allievi della Vis Pesaro e quello ancora precedente ero alla guida degli Allievi Nazionali del Rimini. In quella stagione con la squadra del presidente De Meis arrivammo ai play off nazionali: vincemmo con il Benevento, poi fummo sconfitti dal Como, sfumò così per noi la possibilità di giocare le finali scudetto. Sono state le opportunità che si sono create a portarmi a guidare squadre giovanili. A me piace allenare dove ci sono programmi seri, progetti interessanti”.

Sulla nuova piazza.
“Cattolica non è una prima squadra qualunque, è una piazza ambiziosa, una piazza che ha una storia. Le motivazioni sono tantissime. Di fronte a una piazza come Cattolica non ho resistito. Ci sono persone che ho conosciuto a Gabicce (i nuovi dirigenti appena entrati in società, ndr). Poi ho avuto il piacere di conoscere il presidente Francesco Visino e qualche altro dirigente del Cattolica. Quando ci sono le persone giuste ci sono i presupposti per lavorare bene”.

Che caratteristiche devono avere i giocatori del Cattolica targato Angelini?
“I giocatori devono essere prima di tutto bravi, che non fa mai male. Beppe (il nuovo direttore sportivo del Cattolica, Giuseppe Buccolo, ndr) sa le caratteristiche dei giocatori che mi piacerebbe allenare, penso saprà accontentarmi”.

Il mercato giallorosso partirà dalle conferme dei giocatori protagonisti del salto di categoria.
“L’obiettivo principale sarà confermare i giocatori che sono già a Cattolica. So che ci sono giocatori che oltre che bravi sono “storici”. Prima bisogna gettare le basi, e non possiamo pensare di costruire la squadra escludendo quelli che già ci sono, poi vedremo cosa fare con gli altri”.

Qual è il modulo che predilige?
“A me piace giocare con il 4-2-3-1, con un trequartista di grande qualità ed esterni forti. Poi ci si adatta anche alle esigenze dei giocatori che si hanno a disposizione”.

Cosa si sente di promettere ai tifosi giallorossi?
“Lasciamo stare le promesse perché in questi momenti è facile fare promesse che poi vengono disattese. Le uniche cose che posso promettere sono: grande impegno, grande professionalità, grande serietà e tanto tanto lavoro”.

Roberto Bonfantini

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454