Rimini FC. Il ritorno di Cecconi: “Sono motivatissimo, voglio dare tutto!”

rimini-classe

in foto: Il gol di Cecconi in Rimini-Classe

Nella stagione e mezzo passata lontano (ma non troppo) da Rimini ha realizzato 27 gol, 11 con la maglia della Fya Riccione (in Eccellenza) e 16 con la maglia del Romagna Centro (in serie D, affrontando e trovando il gol contro i biancorossi nel giorno della promozione).

Ora Giacomo Cecconi è pronto a tornare a vestire la maglia a scacchi e a giocarsi le sue carte in serie C.

“Quello al Romagna Centro è stato un anno di lancio, e la prima squadra che si è presentata è stata il Rimini – attacca “Cecco” -. Io sono riminese, tifo Rimini ed è difficile dire no quando la società si presenta in questo modo. Mi ha chiamato il direttore, mi ha chiesto se ero disposto a sposare la causa del Rimini. Ci siamo visti un paio di settimane fa per parlare del contratto e abbiamo trovato l’accordo. Mi hanno chiamato per andare a firmare e ho firmato. La trattativa è stata semplice”.

Il bomber ringrazia il Romagna Centro per aver creduto in lui. “Ringrazio mister Campedelli e tutta la società per aver scommesso su di me e per avermi fatto tornare alla giusta forma, quella di prima dell’infortunio al crociato che aveva comportato un anno di stop”.

Qual è il sentimento che ha provato al momento della firma?
“Emozione e una gran voglia di rivincita perché quando avevo lasciato il Rimini, nell’anno di Eccellenza, ero stato mandato in prestito a Riccione, dopo una prima parte di stagione nella quale non avevo trovato spazio, complice il mio arrivo in condizioni pessime dopo l’infortunio. Rivincita per non essere stato riconfermato l’anno della serie D perché cercavano altro. È stata una rivincita grossa perché adesso sono un giocatore sul quale fanno invece affidamento. Mi fa molto piacere questa chiamata e adesso ho tanta voglia di portare il Rimini dove merita, più in alto della Legapro”.

Cosa ha provato il giorno della promozione, vissuta da avversario?
“Sono un professionista e quindi non ero molto felice per il Romagna Centro perché con quella sconfitta ci siamo giocati la possibilità di entrare nei play off. Una parte di me invece, smaltita la delusione, era felice per il salto di categoria del Rimini perché sono affezionato alla città e alla squadra”.

Sedici centri con il Romagna Centro.
“Sono molto contento, ma sono anche rammaricato perché ho perso, per infortuni da poco, 5-6 partite. E in quelle gare abbiamo beneficiato di quattro rigori, che avrei potuto calciare io. 16 gol a livello realizzativo vanno bene, però io non mi accontento mai. Se penso che sarebbero potuti essere di più “rosico”. Tanto si sa, nel mondo del calcio per un attaccante vale la legge dei numeri”.

Si sente di promettere qualcosa ai suoi vecchi-nuovi tifosi?
“Non mi sento di fare promesse in questo momento. Arrivo in punta di piedi e spero di poter portare la squadra dove merita, me lo auguro”.

In avanti sono stati già confermati Buonaventura, Cicarevic e Simoncelli.
“Li conosco tutti, con “Cica” e Alex (Buonaventura, ndr), ho un buonissimo rapporto. Con Simoncelli ci siamo conosciuti quando purtroppo era infortunato”.

Sarà serie C, quindi la possibilità di prendere il volo anche a livello professale.
“Sono motivatissimo, elettrizzato – non sta nella pelle Giacomo Cecconi -. Voglio dare tutto, iniziare nel migliore dei modi. La serie C ha un altro passo e non vedo l’ora di cominciare. Sto contando i giorni per tornare ad allenarmi”.

Roberto Bonfantini

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454